Home Attualità

La storia di Emma innamorata di un albero

CONDIVIDI

La storia di Emma McCabe, una ragazza australiana di 31 anni, non è quella di un’ambientalista, ma bensì di una donna che rivela di essersi innamorata a tutti gli effetti di un albero.

albero

La notizia rivelata dalla rivista Closer è rimbalzata sulle prime pagine dei quotidiani gossip e curiosità. In un’intervista, la ragazza ha raccontato di aver dato un nome all’albero e di volerlo sposare: ​”Si chiama Tim, lo amo e voglio sposarlo”.

L’elemento più sconcertante che emerge da questa vicenda, risiede però nel fatto che la giovane è così determinata nei suoi sentimenti tanto da provare con l”albero anche esperienze sessuali appaganti: “I miei sentimenti sono genuini. Ho avuto fidanzati, ma nessuno come Tim. Sono innamorata e vorrei sposarmi. Guardo gli altri alberi, ma non li tocco perché non vorrei tradirlo”.
“Il mio albero soddisfa le mie esigenze emotive e sessuali. Raggiungo l’orgasmo attraverso lo sfregamento contro la sua corteccia nuda e mi piace la sensazione delle sue foglie sulla pelle. Faccio sesso con lui ogni settimana, è il migliore che abbia mai fatto”, ha dichiarato la ragazza, lasciando l’opinione pubblica senza parole.

Da un punto di vista psicologico, questo bizzarro fenomeno in realtà si rivela essere un tipo di attrazione feticista che viene chiamata “dendrofilia” che consiste nell’attrazione sessuale per gli alberi.

Ovviamente la storia di Emma è subito diventata virale sui social network e alcuni psicologi si chiedono se sia più strana la forma di feticismo di Emma oppure la “follia” dei social a condividere notizie di questo tipo.
Lo psicologo Dr. Chloe Carmichael ha spiegato che il racconto di Emma potrebbe anche essere una “forma di esibizionismo dove la persona cerca  di ostentare la propria sessualità oppure dopo una determinata esperienza negativa potrebbe cercare una fantasia erotica che allievi quell’esperienza”.

Lo psicologo ipotizza che in questo caso “non si tratta di un rifiuto o del sentirsi tradita, quanto invece, la ragazza rifiuti gli uomini prediligendo qualcosa che non la può lasciare o tradirla come invece avrebbero fatto gli uomini con Emma”.