Home Attualità - Tutte le news in tempo reale Una ricerca universitaria svela i trucchi per apparire più intelligenti

Una ricerca universitaria svela i trucchi per apparire più intelligenti

CONDIVIDI

Oggi giorno è molto semplice smontare il mito dell’apparenza: dai profumi che ingannano i feromoni per essere più attraenti gli occhi dell’uomo o della donna da conquistare al look e gli atteggiamenti che ci fanno sembrare più intelligenti.

donna occhiali

E’ quanto emerge da una ricerca condotta da Kurt Gray dell’University of Maryland e riportata dal quotidiano Telegraph secondo la quale ci sarebbero ben alcuni trucchi per sembrare più intelligenti agli occhi delle persone e tutto questo senza dover dar prova del proprio QI ma solo grazie all’inganno dell’apparenza.

Secondo il ricercatore, per ingannare chi è davanti a noi basta fare attenzione a piccoli dettagli. In base agli studi Gray è riuscito a stabilire che chi è poco vestito risulta più emotivo e meno capace di dominare le proprie decisioni. Per cui, la soluzione ideale per nascondere questa debolezza consiste nel vestirsi di più.
Tra i metodi per ingannare il nostro interlocutore, ad esempio gli occhiali, con i contorni scuri, concedono un’immagine più intelligente anche se meno attraente. Senza montatura invece farebbero apparire più perspicaci e più affidabili.
La ricerca si è basata sul tema dell’effetto alone (Halo effect): si tratta di un pregiudizio cognitivo nel quale si cade facilmente e per cui vengono generalizzate alcune idee a partire da un’unica caratteristica.
In questo scenario, gli esperti evidenziano che “essere uominiaiuta nell’inganno sull’intelligenza e che per le donne ci deve essere uno sforzo maggiore. Ecco allora che viene suggerito al gentil sesso di assumere atteggiamenti maschili che aiuterebbero a dare l’impressione di una maggiore competenza. Inoltre, gli esperti sottolineano di evitare il turpiloquio che fare apparire poco professionali e di avere un vocabolario limitato. Non a caso, il 54% degli intervistati ha sostenuto di percepire le persone volgari meno intelligenti.
Tra gli altri trucchi, viene consigliato di non parlare in fretta, di evitare pause lunghe e tenere il punto in maniera vivace oppure usare parole semplici. Dallo studio infatti risulta che gli studenti universitari che ricorrono ad un linguaggio erudito non produce nessun effetto positivo.
Infine, gli esperti suggeriscono di evitare di farsi vedere con un bicchiere di alcol in mano, che farebbe sembrare meno intelligenti in base quello che è stato denominato il “pregiudizio dell’idiota che beve“.

In fin dei conti ci si chiede perché dobbiamo intraprendere degli atteggiamenti superficiali o artefatti per relazionarsi in società. Forse iniziando a comportarsi tutti in modo naturale e spontaneo potrebbe essere un passo in avanti per smontare un mito, quello dell’immagine, che sta limitando la nostra società.