Home Attualità

Sopravvive due mesi in mare: salvato uomo disperso dal 23 gennaio nell’Atlantico

CONDIVIDI

E’ stato ritrovato a distanza di due mesi, Louis Jordan, un uomo di 37 anni del South Carolina dato per disperso in mare dal 23 gennaio scorso.
jordan

Jordan era uscito con la sua barca dal porto turistico di Conway e non era più rientrato. Tanto che la sua famiglia ne denunciò la scomparsa.

A distanza di due mesi, per l’esattezza 66 giorni, è arrivata la bella notizia: ovvero che Jordan è stato ritrovato sano e salvo al largo della costa del North Carolina dalla Guardia costiera americana. Secondo quanto hanno reso noto le autorità di Portsmouth, una nave tedesca avrebbe inviato un segnale dell’avvistamento di un uomo su una barca a vela a circa 200 km a est di Cape Hatteras.
Il naufrago è stato recuperato con un elicottero e portato in un ospedale della Virginia. In base al racconto fornito dal padre, Jordan sarebbe sopravvissuto cacciando i pesci con le mani e mangiandoli crudi, bevendo acqua piovana.
“Mi ha raccontato che ha pregato ogni giorno, e sono sicuro che questo gli ha dato molta forza”, ha commentato il padre del fortunato naufrago, spiegando che il figlio non era un navigatore molto esperto ma che aveva una gran forza fisica e ha avuto tenacia.

Ai microfoni della Cnn, Jordan ha dichiarato di essere grato e riconoscente alle persone che lo hanno salvato, a dio e ai suoi genitori che erano preoccupati per lui. L’uomo ha poi raccontato la sua disavventura spiegando che con la barca a vela si era diretto verso la Corrente del Golfo per trovare del pesce e in quel punto la barca si sarebbe capovolta. Nell’incidente, Jordan si è anche fratturato una spalla per cui non era riuscito a riparare l’albero della barca che si era spezzato: “Tutto quello che c’era dentro si è rotto, compreso tutti i componenti elettronici come i dispositivi GPS”. L’uomo era a bordo della barca alla deriva nell’Oceano Atlantico e per sopravvivere ha razionato il cibo e l’acqua fino a quando è guarita la sua spalla. Dopodiché è riuscito ad attrezzare un albero di fortuna e la vela. In questo modo, la barca ha iniziato a muoversi lentamente e si sarebbe capovolta altre due volte prima del fortunato soccorso.

Ecco il video del salvataggio: