Home Attualità - Tutte le news in tempo reale Argentina, Sofia: la ragazza che seduceva gli uomini su Facebook per poi...

Argentina, Sofia: la ragazza che seduceva gli uomini su Facebook per poi derubarli

CONDIVIDI

Aveva messo in piedi una vera a propria piccola organizzazione criminale per derubare degli uomini che seduceva sul social netwok Facebook: è la storia di Sofia Davila, una ragazza argentina di 21 anni.
Facebook's Influence In Consumer Consumption Of News Growing


Sofia aveva escogitato un piano che consisteva in un profilo facebook con fotografie sexy con le quali attirava gli uomini. Successivamente, una volta cascati nella sua ragnatela, la ragazza organizzava degli incontri piccanti con l’aiuto di due complici. La giovane però non si spingeva fino ai rapporti intimi e non appena era con le sue vittime, li drogava e poi li faceva derubare dai complici.

Una caso ha però suscitato i sospetti delle forze dell’ordine: la ragazza aveva sedotto un uomo di 39 di Buenos Aires che si chiama Diego. Dopo un primo incontro in un motel, l’uomo l’ha invitata nella sua abitazione. In quell’occasione la ragazza l’ha drogato e ha fatto entrare i sui complici nell’appartamento che hanno rubato un televisore, un impianto stereo e circa 800 euro.
La ragazza ha poi chiamato la polizia per denunciare l’accaduto segnalando che due individui sono entrati nell’abitazione mentre lei stava riposando con il compagno. La storia però non era coerente, anche in base alla ricostruzione fornita da Diego che ha riferito di aver incontrato la giovane 15 giorni prima su facebook, di aver bevuto con lei un drink e successivamente di essere precipitato in uno stato di incoscienza durante il quale si è sentito ammanettato e brutalmente picchiato da due uomini che poi lo hanno derubato. Diego ha anche sostenuto che l’unica persona che poteva aver aperto la porta ai ladri fosse appunto Sofia.
Gli investigatori hanno individuato la bevanda: si tratta di un Fernet con cocacola, nella quale è stata sciolta una pillola di Alplax. Dopo una serie di indagini ei accertamenti, le forze dell’ordine hanno scoperchiato la truffa ideata dalla ragazza. E cos hanno scoperto il piano di Sofia che seduceva, drogava e poi derubava gli uomini. Dopo il caso di Diego, altri uomini anno denunciato Sofia per episodi simili.
La ragazza è stata arrestata e avrebbe confessato il tutto. La polizia sta ora cercando i complici.
Sofia è stata soprannominata la “vedova nera” dai media argentini che hanno evidenziato come in generale e in casi precedenti le donne di questo tipo erano più anziane. La rivista Clarin racconta che un caso simile è accaduto nel mese di luglio: una donna pubblicava annunci per adescare gli uomini che poi derubava.