Home Attualità

Orrore a Detroit: trovati i corpi di due ragazzini nel freezer di una abitazione

CONDIVIDI

Orrore a Detroit dove nel corso di una perquisizioni di un’abitazione, sono stati trovati due bambini, un maschio d 11 anni e una femmina di 14 anni, morti un anno fa e conservati in delle buste di plastica nel freezer dell’appartamento.

Detroit Area Economy Worsens As Big Three Automakers Face Dire Crisis

La macabra scoperta è avvenuta durante una esecuzione di sfratto per mancato pagamento dell’affitto. Sul posto è giunto un ufficiale incaricato di eseguire lo sfratto che si è trovato dinanzi ad una vera e propria scena dell’orrore.
Nell’abitazione vive una donna di 35 anni, Mitchelle Blair e i suoi due figli: uno di 11 anni, l’altro di 17. In base alle indiscrezioni, la donna avrebbe confessato, mentre non è chiaro se gli altri due figli fossero al corrente. I media locali riferiscono che la donna avrebbe ammesso di aver strangolato il figlio nel maggio del 2012 e di aver successivamente torturato a morte dopo nove mesi l’altra figlia.

Intanto, le autorità hanno disposto un’autopsia che dovrà accertare le cause della morte dei due ragazzini. All’interno dell’abitazione non sarebbero state trovate armi. In base alla testimonianza dei vicini, i due bambini non sarebbero stati più visti da circa un anno.