Home Attualità

E se la pioggia aiutasse l’arte?

CONDIVIDI

“Pioverà in ogni caso quindi perché non farci qualche cosa di positivo”. Un semplice concetto dal quale Peregrine Church è partito per dar vita ad un progetto artistico incredibilmente affascinante.

Schermata 2015-03-24 alle 11.25.35

La città di Seattle è nota per le sue lunghe giornate piovose ma, se in generale tanto grigiore può esser associato a un po’ di malinconia, quelle gocce dal cielo sono ora sinonimo di arte.

CheDonna.it vi invita a scoprire Rainworks, un progetto semplice ma al tempo stesso geniale che ha trasformato le zuppe strade di Seattle in veri e propri teatri di streetart.

Cos’è Rainworks?

Tutto è partito da quando il giovane protagonista del video che potete vedere qua sotto ha scoperto una sostanza impermeabilizzante assai particolare. Questa era capace di far scivolare il liquido su qualsiasi superficie, senza che essa ne rimanesse minimamente intaccata.

Come sfruttare però al meglio una simile risorsa? L’idea era di trasformarla in qualche cosa di utile per il prossimo, che potesse magari strappare un sorriso alla gente.

Ecco allora che realizzare frasi, disegni, suggerimenti o anche giocose composizione sui marciapiedi è apparsa la soluzione perfetta. Si tratta di opere d’arte che solo nelle giornate di pioggia si rivelano, regalando così un momento di gioia ai passanti infreddoliti. La sostanza impermeabile fa sì che il disegno rimango l’unica area asciutta sul selciato fradicio, così da portarlo alla luce proprio nel momento più giusto.

Geniale, non vi pre? Scopriamo allora qualche cosa in più circa Rainworks grazie alla video intervista qua sotto.