Home Attualità

Pain Perdu

CONDIVIDI

Pain-perdu-al-forno-2

Eccomi qui, buongiorno! Sono Raffaella Fenoglio la blogger di Tre Civette sul Comò – il 1° foodblog con l’ig al minimo” e l’autrice di Gala Cox.

Su CheDonna avevo già lanciato la ricetta Pancake alla quinoa con cipollotti di Tropea e oggi ve ne propongo un’altra che prevede l’utilizzo di pane raffermo.

Parliamo di pane di un certo tipo… di pain perdu.

Di pane di farro, integrale, con le noci.

Il pane raffermo è una grande risorsa, ma quando è buono come quello che io ho adoperato in questa ricetta il problema è proprio farlo diventare raffermo!!! (nascondetelo da qualche parte)

Ecco dunque questa ricetta antichissima, declinata a basso indice glicemico = pane integrale + latte di capra + fruttosio + zucchero di cocco.

Ingredienti

250 gr pane di farro integrale raffermo (il mio con le noci)

300 ml latte di capra

50 gr fruttosio

2 cucchiai di zucchero di cocco

uova
1 bustina di vanillina

3 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

Tempi
5 minuti + 30 di riposo + 30 di cottura

Cottura

Forno: 30 minuti a 180 gradi

Preparazione

Tagliate il pane a pezzetti.

Disponetelo nella teglia, nella quale farete cuocere il pain perdu.

In una ciotola mescolate il latte di capra, il fruttosio le uova e la vanillina.

Rovesciatelo nella teglia, e lasciate il pane a inzupparsi per una mezz’oretta.

Quindi spargete  sulla superficie dello zucchero di cocco e infornate a 180 gradi per 30′ gradi.

Al 20’ minuto estraete la teglia e cospargete di gocce di cioccolato.

Servire tiepido.