Home Attualità

LIBRI: ‘L’Abito dei sogni’

CONDIVIDI

rinaudo-libro

Oggi, la redazione di CheDonna, per la categoria Libri, vi consiglia una novità: L’Abito dei sogni di Alessandra Rinaudo.

L’idea di questo manuale nasce davanti a Facebook.

Ogni giorno, molte spose scrivono per avere il consiglio giusto per il look, dal particolare sull’abito all’abbinamento con  gli accessori, dal bouquet alla chiesa…

La domanda più ricorrente è: “Qual è il modello giusto per me?”

Mi sono resa conto che esistono molti testi approfonditi e interessanti riguardo all’organizzazione dell’evento del matrimonio, ma che non esiste un manuale dedicato alle tematiche legate alla scelta del vestito da sposa, “l’abito  dei sogni”, che rende ogni donna meravigliosamente indimenticabile nel suo splendore.

Credo che la vita sia ricca di occasioni, e questa è stata per me unica perché mi ha permesso di racchiudere la mia esperienza lavorativa e di tutti i miei collaboratori, i ricordi e anche le malizie di un mestiere antico, ma che ancora oggi è molto attuale, perché  tocca l’universo femminile in una fase molto importante della vita. L’abito racconta di chi lo indossa, ne manifesta il carattere, lo stile, le aspettative, l’entusiasmo. Ma dietro alla scelta si celano anche l’insicurezza e la percezione di sé. Insomma, i sentimenti giocano un ruolo importante.

Per questo libro ho scelto un linguaggio semplice e diretto in modo da rispondere alle domande ricorrenti, che spesso sembrano banali agli addetti ai lavori, ma che per chi si sposa non sono così scontate.

Mi sono permessa di esprimere, garbatamente, la mia visione della quotidianità, della moda, del lavoro, e l’importanza che ha l’atteggiamento psicologico positivo per affrontare ogni singolo giorno, con l’intento di trasmettere un messaggio ottimista nei confronti della vita, che per me è dono, sempre degna di essere vissuta.

Pagina dopo pagina, questo manuale scorre leggero, con aneddoti delle spose, foto d’archivio delle collezioni Nicole raccolte durante sfilate e shooting, tanti consigli pratici e utili, e con qualche stralcio di poesie, che per me hanno un significato particolare e personale. Perché il vestito da sposa deve essere l’abito dei sogni ed avere proprio il  sapore della poesia.

Scegliere l’abito è molto più che un vezzo: nel giorno del matrimonio deve valorizzare la sposa e farla sentire davvero protagonista.

Quale modello si adatta alla forma del tuo corpo?

Come cambia la scelta della stoffa in base al tema o alla stagione?

Hai già le idee chiare o non sai da che parte iniziare?

Grazie alla grande passione per il suo lavoro, l’amore, l’attenzione alle esigenze e ai desideri della sposa nel giorno del grande sì, Alessandra Rinaudo è la consigliera consigliare ideale che ogni donna vorrebbe avere al suo fianco per essere guidata nella scelta dell’abito dei sogni. Il suo mix di semplicità e autorevolezza è il segreto della fortunata trasmissione in onda su RealTime L’abito dei sogni.

Questo elegante manuale è ricco di informazioni per trasformare il giorno più importante della vita di un giorno davvero indimenticabile e svelerà tutti i dettagli da sapere: le scollature, il colore giusto, il velo, gli accessori, le scarpe, i gioielli, quel tocco in più che completa l’abito e poi i consigli per saperlo indossare, oltre a un pratico scadenziario e un comodo glossario finale.

Alessandra Rinaudo, fashion designer diventata il riferimento dello stile per la sposa italiana nel mondo come direttore creativo di Nicole Fashion Group, il celebre brand di abiti da sposa, fondato con il marito Carlo Cavallo, presidente del gruppo. Dopo anni tra sartorie e passerelle dal 2013 è anche conduttrice del programma televisivo L’abito dei sogni, in onda su Real Time, nel quale Alessandra racconta, con classe ed eleganza, l’eccellenza italiana del matrimonio nel momento della scelta dell’abito per il grande giorno. I suoi modelli sono sinonimo di classe e stile e sono scelti dalle star del cinema italiano nei film più famosi. Donna manager, punto di riferimento per i wedding planner, che spesso partecipano ai suoi corsi di formazione, nonché per i mass media legati al mondo del fashion, non trascura però gli affetti familiari. È infatti madre presente e amorevole di tre figli: Francesco, Nicole e Aurora.