Home Attualità

Stati Uniti: nonna uccide la nipotina di 7 mesi. Le taglia la gola con la motosega

CONDIVIDI

Tragedia negli Stati Uniti dove a Chicago una nonna in preda probabilmente ad un raptus di follia ha ucciso la nipotina di 7 mesi.

US-HEALTH-EBOLA-WAFRICA

I primi accertamenti dell’autopsia condotta sul corpo della piccola vittima hanno fatto emergere che la donna avrebbe impiegato anche una motosega per tagliare la testa alla nipote che era già deceduta per soffocamento e trauma cranico. La polizia è intervenuta sul posto dopo una segnalazione e al suo arrivo, la bambina risultava già morta.

In base alle indiscrezioni, alcune fonti riferiscono che la donna di 52 anni, che stava guardando la nipote, abbia agito in questo modo perché la neonata non smetteva di piangere: il medico legale avrebbe dunque stabilito che la donna ha prima inserito un calzino nella bocca della nipote, soffocandola e successivamente l’avrebbe colpita alla testa con un oggetto al momento ancora non identificato. Infine, avrebbe impiegato la motosega.

La donna avrebbe poi tentato di togliersi la vita con un’arma da fuoco ed è stata ricoverata in ospedale. Le sue condizioni di salute sarebbero però buone. Prossimamente la donna dovrà comparire in tribunale con l’accusa di omicidio di primo grado.

Sconcerto e incredulità da parte dei vicini di casa della donna, che la descrivono come generosa, sempre gentile ed educata: “Era sempre pronta ad aiutare tutti”, hanno detto alcuni abitanti che l’hanno definita una nonna affettuosa.