Home Attualità

CINEMA: “Suite francese” con Michelle Williams e Kristin Scott Thomas

CONDIVIDI

image001

Oggi, la redazione di CheDonna per la sezione Cinema, vi informa che dal celebrato romanzo di Irène Némirovsky, arriva in sala il 12 marzo, distribuito in 165 copie da Videa SUITE FRANCESE, racconto del grande amore di un uomo e una donna travolti dalla Storia.

Ambientato in Francia nel 1940, il film narra della bellissima Lucile Angellier (interpretata da Michelle Williams, tre volte candidata all’Oscar® per Brokeback Mountain, Blue Valentine, Marylin e vincitrice di un Golden Globe e un Independent Spirit Award per Marilyn) che nell’attesa di ricevere notizie del marito prigioniero di guerra, vive un’esistenza soffocante insieme alla suocera, donna dispotica e meschina i cui panni sono indossati da Kristin Scott Thomas (premio BAFTA per Quattro matrimoni e un funerale e una nomination all’Oscar® per Il paziente inglese).

La vita di Lucile viene stravolta quando i parigini in fuga si rifugiano nella cittadina dove vive e la città viene invasa dai soldati tedeschi che occupano le loro case. Inizialmente Lucile ignora la presenza di Bruno (Matthias Schoenaerts, protagonista di Un sapore di ruggine e ossa e Bullhead, candidato all’Oscar® come Miglior Film Straniero), un raffinato ufficiale tedesco che è stato dislocato nella loro abitazione. Ma dopo un’iniziale indifferenza, Lucile “si risveglia” e inizia a esplorare sentimenti sepolti che la porteranno inevitabilmente verso Bruno…

Del cast fanno parte anche due tra i più apprezzati giovani attori britannici, Sam Riley (già in Control, On The Road, Maleficent) e Ruth Wilson (fresca di Golden Globe per la serie The Affair).

image003Prodotto da Xavier Marchand, Romain Bremond, Michael Kuhn e Andrea Cornwell, il film è stato scritto dal regista Saul Dibb (La Duchessa) e Matt Charman (autore della serie BBC Our Zoo e di un thriller sulla Guerra Fredda diretto da Steven Spielberg in uscita nel 2016). Il direttore della fotografia è Eduard Grau (A Single Man di Tom Ford, nomination ai Goya per Buried), la scenografia di Michael Carlin (nomination all’Oscar® per La Duchessa), e i costumi di Michael O’Connor (premio Oscar®, BAFTA e Costume Designers Guild Awards per La Duchessa). La colonna sonora originale, alla quale ha partecipato con un brano anche il pluripremiato Alexander Desplat, è del compositore emergente Rael Jones.