Home Attualità

Argentina, schianto elicottero set reality francese: tra le cause prevale l’errore umano

CONDIVIDI

La Francia piange i suoi atleti, all’indomani del tragico incidente nel quale si sono scontrati due elicotteri impegnati nelle riprese del reality francese Dropped in Argentina.

FRANCE-ARGENTINA-HELICOPTER-CRASH-SPORT

A Parigi si è svolta una cerimonia all’istituto fucina dello sport agonistico francese (Insep) per rendere omaggio agli atleti scomparsi  alla quale hanno preso parte il ministro della Città, Gioventù e Sport, Patrick Kanner e Thierry Braillard, sottosegretario per lo Sport, oltre agli amici, atleti e compagni di allenamento delle vittime.

L’ipotesi più accredita sulle cause dell’incidente sarebbe per ora quello di un errore umano. Infatti,  i due elicotteri di recente fabbricazione volavano vicino, a bassa quota, quando uno dei due ha urtato l’altro e provocato lo schianto dei due velivoli. Tra le altre piste, quella della folata di vento improvvisa o della corrente d’aria calda.

VIDEO NEWSLETTER

Intanto gli esperti dell’ufficio inchieste francese il Bea (Bureau enquête analyse) sono attesi a Villa Castelli, nel nordovest dell’Argentina, sul luogo dello schianto. Mentre la procura di Parigi che ha aperto un’indagine per omicidio colposo ha affidato un’inchiesta alla polizia per il trasporto aereo.

Dieci vittime, tra le quali la velista Florence Arthaud, la campionessa olimpica di nuoto Camille Muffat e il pugile Alexis Vastine. I loro corpi dopo essere stati estratti dai rottami degli elicotteri sono stati trasportati in ambulanza all’obitorio di La Rioja, per l’identificazione.

“I cadaveri non erano riconoscibili”, ha detto il responsabile della sicurezza, Luis Angulo. Sul posto è anche arrivato il console generale francese in Argentina, Raphael Trannoy che ha sottolineato che “il nostro obiettivo è fare in modo che rientrino in Francia il più rapidamente possibile, rispettando al contempo le procedure giudiziarie locali, perché i testimoni oculari possono essere interrogati dalla magistratura”. Anche la giudice argentina che indaga sulla vicenda ha riferito di voler interrogare i testimoni.

Altri atleti che facevano parte di una seconda squadra hanno assistito all’incidente. Secondo quanto trapela la squadra che si trovava ad una decina di metri dal luogo dell’impatto, avrebbe sentito senza vedere le pale dei due elicotteri entrare in contatto, i motori andare fuori giro e l’impatto con il terreno.