Home Attualità

Batterio killer sfugge a un laboratorio americano!

CONDIVIDI

Allarme in Louisiana per un batterio altamente infettivo che sembra essere sfuggito da un laboratorio di ricerca.

A darne notizia il quotidiano USA Today.

 batterio

 

E’ ancora incerta la portata della contaminazione

Secondo una notizia riportata dal quotidiano USA Today, un mortale batterio dall’elevatissima infettività sembra essere fuoriuscito da un laboratorio a circa ottanta Km da New Orleans, in Louisiana,  il National Primate Research Center de Tulane che vanta avere gli standard di sicurezza più elevati del settore.

Di fatto lo scorso Novembre alcuni campioni di questo germe, dal nome non proprio rassicurante di “Burkholderia pseudomallei“, originario del sud-est asiatico, sarebbero stati rinvenuti all’esterno del laboratorio all’interno del quale è oggetto di studio. Le autorità hanno immediatamente cercato di tranquillizzare la popolazione locale ma il contagio di uno degli ispettori, giunti a New Orleans proprio per verificare lo status della contaminazione, non ha certamente aiutato a placare gli animi.

Il “Burkholderia pseudomallei” è causa di una malattia estremamente contagiosa tra i topi, ma può infettare anche l’uomo proprio utilizzando questi roditori come veicolo.

Il fatto che la scoperta della “fuga” risalga a Novembre e che ancora, ad oggi, non sia scattato un vero e proprio allarme fa ben sperare sull’effettivo arginamento del fenomeno. In ogni caso cercheremo di tenerci informati qualora ci fossero nuovi, e speriamo positivi, sviluppi.