Home Attualità

I cani riconoscono le espressioni di gioia o di rabbia sul volto degli umani

CONDIVIDI

Uno studio condotto dal Messerli Research Institute e pubblicato sulla rivista Current Biology rivela che i nostri fedeli amici a 4 zampe riescono a capire le espressioni sul volto dei loro padroni. Ovvero, il cane è in grado di vedere se è arrabbiato o felice.

cani

Secondo i ricercatori, ciò significa che un animale può discernere le espressioni emotive di un’altra specie: “Pensiamo che i cani che abbiamo esaminato siano riusciti in questa impresa utilizzando la loro conoscenza delle espressioni dell’uomo”, ha dichiarato Corsin Müller dell’Università di medicina veterinaria di Vienna.

La ricerca è stata condotta su un campione di venti cani ai quali sono state mostrate delle fotografie con facce felici e arrabbiate, focalizzando sia sulla parte superiore del viso e poi sulla metà inferiore. I ricercatori hanno eseguito la successione per 15 coppie di fotografie e i cani sono stati testati in 4 tipi di prove in cui venivano mostrati in diversi momenti e modalità, volti nuovi o già conosciuti dagli animali nella prima parte del test.

I volti sono stati presentati su un touch screen: i dieci cani di un primo gruppo sono stati premiati quando toccavano il volto felice mentre il secondo gruppo veniva premiato quando i cani individuavano quello arrabbiato con il naso. I cani sono risultati più lenti ad associare un volto arrabbiato ad una ricompensa. Il che vuol dire che avevano già assimilato l’idea, in base a precedenti esperienze, che è meglio evitare le persone accigliate. Ovvero significa che i cani  riescono ad “associare un volto sorridente ad un significato positivo e un’espressione facciale arrabbiata ad un significato negativo”.

Risultato? Tutti i nostri amici a 4 zampe sono stati in grado di selezionare il volto arrabbiato o felice.  I risultati mostrano dunque non solo che i cani imparano a identificare le espressioni facciali, ma che sono anche in grado di trasferire nella pratica ciò che hanno imparato.

“Il nostro studio dimostra che i cani sono capaci di distinguere le espressioni di rabbia e felicità nei loro amici uomini o donne, ma anche in persone che non conoscono bene o che non hanno mai visto prima”, spiega Ludwig Huber, capo del gruppo di ricerca.

Secondo le indiscrezioni saranno promosse altre ricerche sulla facoltà dei cani di capire le emozioni umane. Tra queste è in programma uno studio  su come i cani esprimono le loro emozioni, e come queste possano essere influenzate da quelle dei loro proprietari o di altri esseri umani.
“Ci aspettiamo di acquisire importanti conoscenze sullo straordinario legame tra l’uomo e il suo migliore amico, e sulla vita emotiva degli animali in generale”, ha concluso Müller.

Ecco il video dello sperimento