Home Attualità

Obama ai Grammy Awards 2015: “Fermiamo la violenza sulle donne”

CONDIVIDI

Il presidente americano Barack Obama è intervenuto ai Grammy Awards tramite un video messaggio nel quale ha lanciato un appello sul tema degli abusi silenziosi tra le mura domestiche affinché sia fermata la violenza sulle donne.

US-POLITICS-OBAMA


“Una donna su cinque in America è stata vittima di stupri o tentati stupri, una su quattro di violenze. Non è ok, bisogna fermare tutto questo“, ha esordito il presidente, sottolineando che “gli artisti hanno il potere di farci pensare e parlare di ciò che conta e tutti noi, nella nostra vita, abbiamo il potere di dare l’esempio”.

L’intervento del presidente americano s’inserisce nell’ambito della campagna lanciata dalla Casa Bianza “It’s On Us” che denuncia le violenze sessuali all’interno dei campus universitari. Dallo scorso settembre, l’amministrazione Obama ha coinvolto numerosi campionati sportivi e celebrità per promuovere la campagna di sensibilizzazione.
Il governo centrale ha ricordato il titolo IX che vieta la discriminazione di genere nelle suole che ricevono fondi federali, sollecitando inoltre gli istituti scolastici a rivedere le politiche in materia di molestie e violenza sessuale. Come riporta il quotidiano americano  Washington post, il Dipartimento Educazione dei diritti Civili avrebbe avviato delle indagini i decine di college e università americani, per cui emergevano ben 92 casi.

“Sta a noi creare una cultura in cui la violenza non è tollerata, con la quale diamo supporto alle vittime di violenze e soprattutto dove tutti i nostri giovani, uomini e donne, possano emergere grazie al loro talento e i loro sogni”, ha poi concluso Obama.