Home Attualità

INCREDIBILE! Ogni giorno percorre 33 km a piedi per andare al lavoro!

CONDIVIDI

Non avere la macchina e dover fare ogni giorno più di 30 km a piedi per andare a lavorare? Per questo eroe dei nostri giorni a quanto pare non è un problema!

 james

La sua storia ha commosso gli USA tanto che…

James Robertson ha 56 anni e non può assolutamente vivere senza il suo lavoro.

Purtroppo però la grave crisi economica che ha colpito la città in cui vive, Detroit, nel Michigan, ha influito anche sulle sue finanze. Tanto che, quando 10 anni fa la sua fedele Honda Accord lo ha abbandonato, lui non ha potuto più permettersi di acquistare un altro mezzo di trasporto. L’azienda per cui lavora, la Schain Mold & Engineering, si trova a circa 74 km dalla sua abitazione. Di questi 74 km, però, 33 non sono coperti dal servizio di trasporto pubblico. Per questo motivo James non ha altra soluzione che utilizzare il mezzo più antico del mondo: i propri piedi. Esce di casa tutte le mattine alle 8 e arriva a lavoro poco prima dell’inizio del suo turno, che inizia alle 14,00 del e dura fino alle 22,00. Prende l’ultimo autobus verso Detroit all’1 del mattino e non arriva mai a casa prima delle 4. Con il suo stipendio da operaio non può, come abbiamo detto, acquistare un’altra vettura e non può nemmeno avvicinarsi al lavoro in quanto l’abitazione in cui vive è quella che ha ereditato la sua fidanzata e non può essere venduta.

Ma lui non si lamenta e in 10 anni non ha mai mancato un solo giorno di lavoro. Dal lunedì al venerdì affronta una marcia che ben pochi di noi sarebbero disposti a fare per un periodo così lungo e approfitta dei weekend per dormire e riposarsi.

La sua storia, tuttavia, ha fatto rapidamente il giro del web grazie soprattutto ad un articolo pubblicato dal Detroit Free Press. Uno studente della Detroit’s Wayne State University, Evan Leedy, ha deciso di aprire una raccolta fondi per aiutare James a comprare un’automobile, ma mai avrebbe potuto immaginare una risposta così immediata e fruttuosa. Dopo solo un’ora dall’avvio della raccolta erano già stati versati 2.000 dollari. Dopo un giorno la colletta sfiorava i 50.000. Ad oggi la cifra si aggira intorno ai 130.000 dollari! Certamente ben più di quanto sia necessario per l’acquisto di un’auto. Tanto più che un dirigente della Honda ha deciso di donare a Mr. Robertson un’automobile nuova di zecca, così che questi fondi possono essere utilizzati per l’acquisto di un’abitazione più vicina al suo posto di lavoro.

Chissà però se a James mancheranno poi le sue lunghissime passeggiate.