Home Attualità

Donna cinese di 94 anni si sveglia dal coma parlando in inglese

CONDIVIDI

Un caso che ha dell’incredibile accaduto nella città di Changsha, nella provincia dello Hunan in Cina, dove una donna di 94 anni, Liu Jieyu, si è svegliata dopo due settimane di coma, provocato da un ictus e non sapeva più parlare il cinese.
donna cinese coma
La cosa più sorprendente, oltre al miracolo del risveglio, risiede nel fatto che la donna, una ex insegnante d’inglese, si sia svegliata parlando in lingua inglese: “Dove sono? Cosa mi è successo?”, avrebbe detto la donna che non riuscirebbe più a parlare né tantomeno a capire la sua lingua madre.

Dal canto suo il medico ha dichiarato di non riuscire “a ricordare un caso come questo, ma con una adeguata riabilitazione e un periodo di riposo dovrebbe recuperare la capacità di parlare cinese”.

” Partiamo dal presupposto che la zona che ha a che fare con la sua capacità di parlare la sua lingua madre è stata danneggiata ma potrebbero esserci dei miglioramenti”, ha spiegato l’esperto.

Secondo gli esperti, non si tratta di una caso raro. Capita molto spesso che il cervello umano dopo essere stato danneggiato si comporti in modo sorprendente, come nel caso di caso  Jason Padgett, dopo aver subito danni cerebrali, è diventato un genio della matematica.

Ecco il video