Home Salute e Benessere

Rimedi naturali: il sambuco e le sue molteplici proprietà curative

CONDIVIDI

Uno dei rimedi più antichi per il benessere del nostro organismo è senza dubbio la pianta di sambuco, con i suoi fiori e i suoi frutti. Il Sambuco ( sambucus nigra) è una pianta arborea dai piccoli fiori bianchi e profumati. I suoi frutti sono costituiti da piccole bacche rotonde che contengono dei semini, esse mature diventano di color viola scuro quasi nero. Fin dall’antichità è stato usato come rimedio naturale per molte patologie.

sambuco

Chedonna.it vi illustra le principali caratteristiche di questa pianta e l’uso terapeutico dei suoi fiori, delle sue bacche e della corteccia.

Il sambuco e le sue proprietà terapeutiche

Per utilizzare il sambuco come pianta officinale si utilizzano tutte le sue parti per diversi scopi terapeutici. I fiori sono ricchi di olii essenziali, flavonoidi e mucillagini. I frutti, le bacche nere, sono ricche di vitamine del gruppo A, C ed E. La corteccia è una fonte di potassio, colina e sambucina.

Con l’infuso di fiori si curano tutte le patologie legate all’apparato respiratorio, come la tosse, il rafreddore e anche l’asma. Ottimo rimedio per le patologie legate alla circolazione del sangue, problemi di vene ed in particolare l’arteriosclerosi.

Le bacche del sambuco hanno un forte potere lassativo e purgante, mentre la corteccia è un ottimo diuretico e allevia molto i sintomi di nevralgie e reumatismi.

Un ottimo rimedio per consumare il sambuco è lo sciroppo, che seguendo il video tutorial potrete preparare in casa.

Lo sciroppo di sambuco, il video per prepararlo