Irene Grandi si sente “una donna diversa”

La cantante toscana Irene Grandi, dopo 5 anni di assenza, torna con un nuovo album intitolato Un vento senza nome che sarà anche il brano che presenterà al Festival di Sanremo 2015.
Live 8 Rome - Backstage
La rocker è stata intervistata e rivela di sentirsi una donna nuova e che con il suo nuovo disco che uscirà il 12 febbraio si sia avvicinata maggiormente alla canzone d’autore.
In merito al brano di Sanremo, la Grandi spiega che si tratta di “una canzone che racconta di una fuga e di una presa di coscienza. E’ la storia di una donna che prende coscienza e si lascia alle spalle chi vuole plasmare la sua personalità e va incontro ad una vita vera e con relazioni più sane”.

Il brano tuttavia non è autobiografico: “Non è nata dalla mia storia ma è ispirata da storie di donne a me vicine che hanno preferito cambiare, abbandonando qualcuno o qualcosa e non stare più in una situazione sbagliata”.
Fatto sta, la Grandi negli anni è cambiata e lei stessa racconta che “ero arrivata ad un momento in cui mi chiedevo quale fosse il mio ruolo e la mia vita. Avevo bisogno di riprendermi e capirmi dal punto di vista umano, cercando di recuperare affetti e spazi di vita. Avevo necessità di atteggiamenti e approcci diversi”.

Tra le cose che hanno preso senso nella sua nuova vita vi sono gli affetti e le diverse relazioni umane per cui la Grandi ammette di “non essere più solo concentrata sulla propria carriera”, affermando che “è stato un percorso liberatorio”.
Una nuova vita per cui la cantante che ha scelto di andare a vivere in campagna: “Ora vivo all’Impruneta, mi piace il silenzio, leggere e sentire il suono della natura. Faccio yoga e sono vegetariana. Anche tornare a Firenze in modo definitivo mi ha riavvicinato alle mie radici”.

Da leggere