Si nutre esclusivamente di patatine fritte ma ora…

Contrariamente a quanto si possa immaginare questa alimentazione non fa ingrassare ma gli effetti sono assolutamente devastanti.

 Jennifer

 

Si nutre solamente di patatine fritte fin da bambina. Ora sta rischiando davvero grosso.

La storia di Jennifer Radigan è, da un lato, davvero molto triste.

Fin da bambina Jennifer riesce a nutrirsi solamente di patatine fritte. Tutti gli altri alimenti la disgustano e non riesce a mangiare altro. Ormai cresciuta e diventata adolescente è diventato chiaro che la sua è una vera e propria patologia, anche se tuttora non le è stato dato un nome. L’unica cosa che i medici sono riusciti a capire è che non si tratta di un fattore fisiologico ma chiaramente mentale.

Di fatto per la ragazza è diventato impossibile condurre una vita normale. Innanzi tutto per un fattore ovviamente clinico in quanto il suo fisico non riesce più a tollerare una dieta di questo “tipo” (che contrariamente a quanto si possa pensare non porta ad ingrassare). Il fegato ne sta risentendo in maniera estremamente grave, il corpo è fortemente indebolito tanto da riuscire a farla stare in piedi a fatica. Questo anche a causa dell’immunizzazione alla vitamina B12 che questa alimentazione ha portato negli anni. Il secondo effetto è “sociale”, se così vogliamo chiamarlo, in quanto, ovviamente, è difficile per Jennifer poter condividere un pasto con gli amici e con i parenti potendo mangiare esclusivamente questo tipo di pietanza.

Ad ogni modo, grazie agli sforzi dei suoi genitori e dei medici che l’hanno in cura, negli ultimi tempi sta riuscendo ad assimilare anche delle varianti di patate, come ad esempio lesse o arrosto. Alcune volte riesce ad assimilare anche piccole porzioni di pasta.

Ovviamente la speranza per Jennifer e per i suoi genitori, è che presto riesca ad uscire da questo girone dantesco fatto di patatine fritte.