Premio mondiale “Atleta dell’anno” all’azzura Zublasing

Petra Zublasing, carabiniere originaria dell’Alto Adige, della nazionale azzurra di Tiro è stata eletta “Atleta dell’anno 2014” dalla federazione mondiale del tiro (Issf). Un premio prestigioso che equivale al Pallone d’oro calcistico.

Petra Zublasing

La decisione è presa in base ad un referendum al quale partecipano i membri della commissione atleti e quelli della commissione giudici della Issf e  giornalisti specializzati.
La tiratrice italiana, classe 1989, ha chiuso la stagione agonistica 2014 in cima al ranking internazionale con 122 punti e nel 2014 ha vinto ben due tappe  di Coppa del Mondo nella carabina sportiva 3 posizioni donne, la medaglia d’argento nella finale di Coppa del Mondo a Gabala, sempre nella stessa specialità. M
Infine ai Mondiali di Granada ha conquistato l’oro  nella carabina 10 metri donne, mai ottenuta prima d’ora da una italiana e la prima carta olimpica per l’Italia per l’Olimpiade di Rio 2016.
“Il 2014 è stata una stagione straordinaria. Sono riuscita a mostrare tutto quello che avevo imparato negli ultimi anni, unendo tecnica e preparazione mentale. Conquistare la carta olimpica per Rio è stato il momento più importante di questo 2014”, ha commentato  l’azzurra, entusiasta per il nuovo riconoscimento.