Violenza sulle donne: picchia la moglie e morde la figlia di 2 mesi

Ennesima azione di violenza sulle donne. Un ragazzo di 23 anni è stato arrestato a Nicosia, in provincia di Enna, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.
ITALY-VIOLENCE-WOMEN-WALL

In base alla ricostruzione dei fatti, il giovane tornando a casa da una serata, avrebbe trovato la moglie che allattava la loro neonata. Tra i due sarebbe scaturita una lite per problemi economici e al termine della quale il ragazzo si sarebbe prima scagliato sulla donna, prendendola a schiaffi e successivamente se la sarebbe presa con la figlia di due mesi, strappandola dalle braccia della madre, per poi darle un morso sulla guancia e varie botte in testa.

La madre sarebbe poi riuscita a riprendere la figlia e a rifugiarsi nella casa dei vicini, da dove ha chiamato i carabinieri. Giunti sul posto alle tre di notte, gli agenti hanno trovato il ragazzo che stava ancora urlando e minacciando la moglie.
Il giovane è stato trovato con un alto tasso alcolico nel sangue, mentre la madre e la neonata sono state trasportate in ospedale.

Da leggere