India: lovestory tra hindu e donna musulmana finita in tragedia

Come molto spesso accade in India, si registra un nuovo caso di violenze scaturite tra due etnie di religione diversa provocate da una storia sentimentale.
Indians Cast Votes On Biggest Polling Day
Si apprende che nella città di Muzaffarpur, nello stato di Bihar, nell’India orientale, un giovane ragazzo induista di 19 anni è stato ucciso a causa di una storia di amore con una giovane musulmana. Come sempre, le due famiglie non volevano che i due giovani si frequentassero, per cui i due “Romeo e Giulietta” sono scappati. Ma il ritrovamento del corpo senza vita del giovane, avvenuto una settimana fa nel quartiere musulmano, ha provocato la reazione della comunità indù che in 3mila persona ha attaccato il villaggio della ragazza musulmana dando fuoco ad una decina di case.
Il bilancio dei violenti scontri è di quattro vittime musulmane, di cui tre bruciati vivi.
Le forze dell’ordine hanno arrestato 14 persone, tra cui 13 persone per i disordini e uno per l’omicidio del ragazzo.
La situazione nell’area è molto tesa, tanto che le autorità hanno dispiegato numerosi agenti nella regione per contenere ulteriori scontri, mentre il capo del governo del Bihar, Jitan Ram Manjhi, ha ordinato un’inchiesta e ha annunciato una ricompensa di 500mila rupie (circa 76mila euro) per le famiglie delle vittime.
Le comunità indù rappresentano l’80% della popolazione indiana di fronte al 13% di quella musulmana. Le due comunità vivono in modo pacifico e solo in alcuni casi ci sono stati degli scontri.