Palloncino dall’Inghilterra a Ravenna con un messaggio speciale

Il palloncino dall’Inghilterra a Ravenna con un messaggio speciale. Una storia commovente che collega una cittadina dell’Inghilterra, Bordon nell’Hampshire e Borgo Montone, nella provincia di Ravenna. E’ la storia di un palloncino che ha viaggiato per tre mesi, superando il mare del Nord e la catena montuosa delle Alpi, in balia dei gelidi venti polari che hanno interessato l’Europa e il belpaese, con un messaggio inviato da due bambini in memoria del padre.

asilo

 

 

Il lancio dei palloncini

Lo scorso novembre, i bambini dell’asilo nido “Bordon Garrison Pre-School & Creche” lanciarono diversi palloncini con dei bigliettini che recavano una fotografia della famiglia composta dalla madre, il padre e due bambini, con la quale si voleva ricordare la morte del padre dei due compagni di scuola, al termine di una lunga malattia. Inoltre, veniva anche chiesto a chi trovasse il palloncino di mettersi in contatto con l’asilo nido.
La magia è avvenuta a distanza di quasi tre mesi dall’invio dei palloncini, uno dei quali è rinvenuto lo scorso 13 gennaio in un campo di Borgo Montone, dove è stato trovato da un agricoltore, titolare di una azienda di prodotti biologici.
L’uomo non ha esitato a contattare l’asilo attraverso Facebook e sul profilo dell’asilo inglese è  stato annunciato con entusiasmo il ritrovamento del palloncino.

Il ritrovamento di un palloncino

“Il bello del mio lavoro è che quasi ogni giorno fai un incontro (con una persona o un animale), o accade qualcosa che ti lascia un ricordo o un pensiero. Mentre lavoravo i campi ancora ghiacciati ho notato dentro ad un fosso una macchia viola. Era un palloncino con appesa una cartolina. Era un messaggio in ricordo di Simon Cook, lanciato assieme a tanti altri palloncini dai bimbi della Bordon Garrison Pre-school & Creche. Sul retro: R.I.P. Simon. Love Robyn. Il mio pensiero a Simon Cook, ai suoi cari e ai piccoli che lo hanno salutato“, ha scritto il titolare italiano, pubblicando il messaggio sul suo profilo facebook e poi condiviso dall’asilo nido.

L’unità al di là delle distanze

L’istituto ha poi aggiunto poco dopo un messaggio nel quale spiega che la notizia è stata diffusa dai media italiani: “Our balloon story has been shared with a daily news paper in Italy. Isn’t this amazing. A family miles away also experiencing life without a special person in it. This find made their day. Wonderful unity in two very different communities” (“La storia del nostro palloncino è stata narrata dai quotidiani in Italia. Non è sorprendente? A chilometri di distanza è stata condivisa l’esperienza di una famiglia rimasta senza una persona speciale. Questo ritrovamento è il loro girono e ha unito due differenti comunità“).

Da leggere