Investe ex fidanzata: arrestato 23enne

Ancora violenze sulle donne. Una vicenda raccapricciante che vede ancora come vittima una donna.

Schermata 2015-01-15 alle 15.51.28
E’ successo a Milano dove, nella notte, in piazzale Lagosta, un ragazzo di 23 anni ha tentato di investire l’ex fidanzata, con la quale ha un figlio di 2 anni. Nell’incidente, il ragazzo avrebbe travolto anche un’amica della giovane donna.  Una lite fra i due ex fidanzati avrebbe provocato l’ira del ragazzo che non voleva arrendersi alla separazione.  Il giovane che è stato arrestato per tentato omicidio aveva già un precedente relativo ad una lite con i genitori tanto che qualche anno fa andò a vivere con i suoi nonni.

Investe ex fidanzata: i fatti

Durante l’incontro con la fidanzata, erano presenti il fratello diciassettenne della ragazza e un’amica di 20 anni. Dopo aver tentato di investire la ex con la sua automobile che si è schiantata contro una pensilina, il giovane si è dato alla fuga, rifugiandosi in un bar, dove è stato individuato poco dopo dalle forze dell’ordine.

Ricovero e feriti

L’amica sarebbe rimasta ferita nel tentativo di salvare la giovane mamma. Le due ragazze sono state trasportate in ambulanza all’ospedale e hanno riportato lievi contusioni e microfratture alle gambe.

Il ragazzo che ha riportato delle ferite al sopracciglio sinistro e al setto nasale ha inizialmente dichiarato di essere stato aggredito dal fratello dell’ex fidanzata. Un tesi che è stata poi smentita dal racconto delle ragazze ricoverate dal quale è emerso che dopo aver capito che non vi era modo di riprendere il rapporto, in preda ad un raptus, il ragazzo sarebbe salito in auto e le avrebbe travolte. Dal canto suo il giovane 17enne, presente sulla scena, avrebbe poi sferrato un pugno contro l’attentatore che invece avrebbe parlato di una coltellata sferzata prima dell’investimento. Il racconto però non è stato confermato dalle ferite riportate.