Il Presidente Giorgio Napolitano si è dimesso ufficialmente

Dopo 9 anni di presidenza, la più lunga nella storia della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano lascia il Colle dando l’ufficiale avvio alla ricerca del suo successore.

 Napolitano

 

Dimissioni ufficiali del Presidente Napolitano con l’apertura della ricerca del successore

Si è ufficialmente dimesso questa mattina, a quasi 90 anni di età e dopo nove anni di Presidenza della Repubblica, Giorgio Napolitano.

In giornata l’ormai ex Presidente lascerà il Quirinale per tornare nella sua casa capitolina, nel Rione Monti, nel quale i residenti si stanno preparando a dare il bentornato a lui e a sua moglie Clio. E’ in programma, sempre in suo onore, un concerto di musica classica al cui interno verrà, ovviamente, suonato l’inno di Mameli.

Solamente in seguito Napolitano prenderà possesso del suo nuovo studio, nel quale ha già fatto trasferire i suoi effetti, all’interno di Palazzo Giustiniani.

Nel frattempo la segreteria del Partito Democratico si è riunita al Nazareno per principiare “il percorso istituzionale dei prossimi giorni e l’agenda delle riforme, in discussione nei due rami del Parlamento”. Percorso istituzionale che porterà l’elezione del nuovo Capo dello Stato. E’ comunque da giorni che si stanno sondando gli umori dei vari partiti per capire chi possono essere i papabili al Quirinale graditi più o meno a tutti i protagonisti della politica italiana.

Ad oggi sembrerebbe che le ipotesi più accreditate ruotino intorno ai nomi di Romano Prodi e Walter Veltroni. C’è anche chi parla di Massimo D’Alema ma quest’ultimo non sembra essere eccessivamente gradito dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Staremo comunque a vedere quali saranno i futuri sviluppi del toto-presidente.

Da leggere