Attentato Charlie Hebdo: i killer sotto assedio, nuova sparatoria a sud di Parigi

La paura sembra non debba abbandonare più la Francia e i cittadini di Parigi in particolare. Mentre  si piangono i 12 morti provocati dall’attentato terroristico al giornale satirico “Charlie Hebdo”,  i due killers sono stati trovati e si trovano sotto assedio delle teste di cuoio francesi, una nuova sparatoria a sud di Parigi prosegue l’onda terroristica in questa parte del mondo.

teste di cuoio

La Francia sotto shock ha assistito questa mattina ad una nuova sparatoria a sud di Parigi, a Montrouge. Chedonna.it vi informa delle ultime news da questo sipario di guerra a pochi chilometri da casa nostra.

Trattative in corso per liberare gli ostaggi e nuova sparatoria a Montrouge

I due fratelli Said e Cherif  Kouachi sono barricati all’interno di una tipografia a Dammartin-en-goele  poco lontano da Parigi, “vogliamo morire da martiri” gridano hanno un ostaggio.  Stamattina la città è stata colpita da un altro attentato, a Montrouge vicino Porta Chatillon. Sul luogo di un incidente stradale, un uomo a bordo di una clio bianca, con uno zainetto sulle spalle, si è avvicinato e ha sparato con un fucile d’assalto. L’uomosembra essere quello che ieri ha ucciso un agente di polizia, si è barricato in un o di un negozio ebreo vicino Porte de Vincennes e ha preso in ostaggio 5 persone. Urla alla polizia che lo tiene sotto assedio : “Sapete chi sono!”. Una scia di sangue che sembra non debba aver fine. L’attenzione dei media e di tutto il mondo è concentrata su Parigi, con massima allerta in tutto l’occidente.