Attentato Charlie Hebdo, le parole di Renzi e Gentiloni

Questa mattina la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo è stata vittima di un attacco terroristico.

10929098_10153027267092605_7239160174524732930_n

Renzi e Giovannoni sulla strage Charlie Hebdo

Attualmente sono 12 le persone rimaste uccise, tra le quali i quattro famosi vignettisti Stephane Charbonnier (Charb), Georges Wolinski, Jean Cabut (Cabu) e Bernard Verlhac (Tignous).

Dopo la reazione del Presidente francese Hollande, non si sono fatte attendere le reazioni dei vertici italiani.

Renzi ha commentato l’accaduto su Twitter: “Orrore e sgomento per la strage di Parigi,vicinanza totale a Hollande in questo momento terribile, violenza perderà sempre contro la libertà”.

Ecco inoltre le parole di Giovannoni, il ministro degli esteri: “Infame assalto a #CHARLIE_HEBDO Italia vicina a famiglie delle vittime e al popolo e al Governo francesi nella lotta al terrore”.

Da leggere