Home Meteo

Meteo di domani, domenica 16 novembre 2014

CONDIVIDI

Chissà cosa ci riserverà il tempo in questa domenica di metà novembre? CheDonna.it come ogni giorno vi permette di scoprirlo con le previsioni meteo di questo fine settimana. Chissà se dovremo andare ancora in giro con l’ombrello o se potremo goderci un po’ di tregua dal maltempo e farci una bella passeggiata domenicale, magari accompagnata da un bel sole!

meteo-e1415379828349

Qui sotto potete trovare una panoramica completa di tutte le previsioni meteo, viste zona per zona, della nostra Penisola. Sembra proprio che le temperature si vadano definitivamente ad abbassare, accompagnate da una generale instabilità delle condizioni meteorologiche in tutto lo stivale, con solo poche aree sul versante adriatico e al sud a godersi alcuni timidi sprazzi di sole. Ma vediamo insieme tutte le previsioni nel dettaglio!

Previsioni meteo di domani

Nord

Migliora al Nordovest salvo residui fenomeni in Lombardia e tempo a tratti instabile sul Levante ligure. Più brutto sul Triveneto con precipitazioni specie su Alpi e Prealpi, nevose da 1400-1700 metri, discreto invece sull’Emilia Romagna. Temperature senza variazioni, massime tra 12 e 16°C. Venti deboli di direzione variabile o da Sud-Ovest. Mari molto mossi, agitato o molto agitato il Ligure.

Centro

Spiccata instabilità su tutto il versante tirrenico e in Sardegna con nuovi acquazzoni o temporali in arrivo soprattutto nella seconda parte della giornata. Prevale il sole invece sulle Adriatiche, salvo qualche fenomeno in Appennino. Temperature stabili o in lieve calo, massime tra 15 e 18°C. Venti tesi di Libeccio o forti sui mari, che saranno molto mossi o agitati a Ponente.

Sud

Tempo a tratti instabile sul basso Tirreno, con acquazzoni più frequenti sulla Campania, specie dalla sera. Torna invece a prevalere il sole altrove salvo nuvolosità irregolare al mattino. Temperature senza particolari variazioni, massime tra 18 e 22°C. Venti tesi tra Sud e Sud-Ovest. Mari molto mossi, fino ad agitato il basso Tirreno.

Fonte: 3bmeteo.it