Home Salute e Benessere

Come prevenire l’eczema

CONDIVIDI

Pruriginoso, fastidioso e antiestetico, l’eczema è una delle patologie cutanee più frequenti che comprende tutto un insieme di dermatiti di carattere infiammatorio, non contagiose, che affliggono lo strato più superficiale del derma. Solitamente l’eczema può colpire il volto, il collo, l’inguine, le mani e le braccia, comprese le ascelle, provocando dolore e prurito diffuso nel malcapitato che si ritrova a fare i conti con questo disturbo. Ma come si può evitare di avere a che fare con questa fastidiosa patologia?

iStock_000019484392Medium1

Dopo avervi illustrato Come prevenire l’orzaiolo, oggi noi di CheDonna.it abbiamo riunito alcune regole d’oro per prevenire l’eczema e preservare la bellezza e la salute della nostra pelle. Vediamole insieme!

Le regole d’oro per prevenire l’eczema

1. Alimentazione mirata

La prima regola fondamentale per giocare d’anticipo con questa patologia cutanea è curando attentamente l’alimentazione, cercando di evitare tutta una serie di alimenti che producono calore perchè particolarmente energetici. Tra quelli da cercare di eliminare dalla propria dietra troviamo: alcolici e carni rosse, uova, burro, fritti, zucchero e formaggi. Cercate piuttosto di privilegiare la frutta e la verdura di stagione, il pesce, i legumi, la pasta integrale e il riso. Inoltre, per mantenere sempre ben idratata la pelle ricordate di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

2. Non lavarsi troppo

Il che non significa che dobbiate andare in giro puzzando come capre. Una doccia al giorno è più che sufficiente, quindi evitate di eccedere con i lavaggi perchè non c’è niente che indebolisca l’epidermide come l’acqua e sapone. Inoltre, non fate bagni e docce con acqua troppo calda e utilizzate prodotti che rispettino il naturale ph della pelle. Un consiglio per un bel bagno rilassante e rigenerante: aggiungete all’acqua 5 cucchiai di amido, o maizena. Sentirete da subito la pelle liscia come la seta.

3. Occhio all’ambiente

Gli eczemi prolificano negli ambienti secchi e riscaldati, come quelli che possiamo comunemente trovare nelle nostre case nella stagione più fredda. Il trucco è mantenere costantemente umidificato l’ambiente, magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale a piacere negli umidificatori dei termosifoni. Non ne gioverà solo la vostra pelle, ma anche le vie respiratorie che in questa stagione sono molto più a rischio.

4. Privilegiare il cotone

I tessuti sintetici e la lana possono irritare la pelle provocando infiammazioni cutanee, favorendo così la comparsa dell’eczema. Meglio optare per il cotone, la cui fibra naturale permette la naturale trasirazione cutanea. Contro le temperature più rigide vestitevi quindi a strati, evitando vestiti troppo stretti o fascianti.