Home Attualità

Le 5 foto inspiegabili più misteriose della storia

CONDIVIDI

Tutti quanti abbiamo uno o più scatti speciale, quelli capaci di raccontare la nostra storia personale, ricordi unici e indelebili che probabilmente conserveremo per sempre. Altri scatti però nn ci riguardano così da vicino ma risultai altrettanto importanti: sono fotografie che non hanno segnato non la nostra storia in particolare ma quella del mondo in generale, immagini entrate nel mito per svariate ragioni. Quelle che hanno immortalato momenti storici ad esempio, come il discorso di Martin Luther King a Washington, o quelle che da sempre, per qualche misterioso motivo, affascinano l’umanità.

Su quest’ultima categoria si vuole concentrare oggi CheDonna.it, proponendovi cinque scatti che da sempre incuriosiscono l’essere umano. Perché? Be’ forse perché un elemento misterioso le caratterizza, qualche cosa di assurdo e al tempo stesso impossibile da spiegare.

foto

Ecco infatti, in una speciale gallery, le 5 fotografie più misteriose della storia, scatti caratterizzati dall’inspiegabilità di quel dettaglio che le caratterizza. Analizziamoli insieme.

5 fotografie circondate dal mistero

La prima immagine è stata scattata presso il Grand Canyon: a parte il protagonista si può notare un uomo incappucciato alle sue spalle, peccato che né il protagonista della foto né chi l’ha scattata ha notato nessuno nei paraggi, anzi, entrambi giurano di esser stati totalmente soli per svariati minuti.

Il secondo scatto è ancor più strano: l’immagine risale al 1941 ma nell’ultima fila di persone si può notare un ragazzo con abiti decisamente più moderni e, come se ciò non bastasse, intento ad armeggiare con una macchina fotografica troppo sofisticata per l’epoca in questione. Che i viaggi nel tempo non siano solo una fantasia?

Il terzo scatto è noto come Cooper falling body e fu realizzato per l’appunto dal signor Cooper che volle immortalare moglie, nonna e figli appena arrivati in una nuova casa. Peccato però che solo una volta sviluppata la foto vide pendere vicino ai familiari un corpo senza vita.

Terza immagine, foto di gruppo dello squadrone della Royal Air Force, niente di strano se non fosse che in ultima fila compare Freddy Jackson, un meccanico deceduto due giorni prima dello scatto. Tutti pensarono ad un fotomontaggio ma l’alterazione sembra totalmente assente.

23 maggio 1964 è invece la data in cui la bambina con i fiori fu immortalata: un ritratto tipico per l’epoca ma alle spalle della bimba compare un uomo in tuta spaziale. La società Kodak offrì una ricompensa a chiunque avesse saputo spiegare la cosa. Nessuno ha mai riscosso la cifra.