Home Attualità

5 cose che non sapevate sul vostro gatto

CONDIVIDI

Tra i compagni di vita più amati e fedeli dell’essere umano c’è lui il gatto, vero e proprio re della casa di numerose famiglie la cui popolarità è paragonabile solo a quella del “nemico-amico” cane. Circa 7milioni e mezzo di famiglie italiane possiedono un gatto ma conosceranno davvero fino in fondo il loro amico peloso? In altre parole, tanta popolarità vuol dire anche che il gatto è oramai per noi un libro aperto?

CheDonna.it ha scoperto che le cose nona vanno proprio così: misteri, curiosità e stranezze di vario genere circondano ancora la figura del felino più amato di sempre e oggi proveremo a svelarvene almeno qualcuno. Tenete gli occhi ben aperti.

d0008025-1800x2700

Per tutte le amanti dei gatti ecco infatti 5 curiosità che molto probabilmente ancora non vi erano note: spiegazioni a qualche stranezza, un pizzico di storia e caratteristiche misteriose portate alla luce, tutto da leggere d’un fiato.

Top 5 curiosità ancora sconosciute sul tuo gatto

Quante di queste curiosità vi erano già note? Leggetele e poi fateci sapere in un commento.

1- Un gatto su due si droga: vi è mai capitato di vedere il vostro micio in preda ad alcuni minuti di pura follia? Si rotola, salta, fa le fusa, il tutto senza un’apparente motivazione. La colpevole pare essere l’erba gatta capace di secernere un olio, il nepelattone, che nel 50% dei casi causa nell’animale un vero e proprio stato di ebrezza.

2- I gatti possono avere uno stipendio: se pensate che il vostro micio, assiduo solo nei suoi pisolini, si a una vera e propria palla di pelo succhia soldi vi farà adirare ancor di più sapere che a inizio ‘900 in America circa 300 gatti furono assunti presso 50 uffici postali con una retribuzione di 40 dollari l’anno. Mansione? Cacciare i topi.

3- I gatti sono sognatori: l’attività onirica di un gatto può arrivare, durante le sue circa 16 ore di sonno giornaliero, a una media di 3 ore al dì, più di qualsiasi altro essere vivente.

4- I super poteri del gatto: oltre alla en nota capacità della vista notturna, il gatto ha anche un udito quattro volte superiore a quello umano oltre che un vero e proprio “gps interiore” che, grazie ai campi magnetici, gli rende praticamente impossibile perdersi.

5- Il mistero delle fusa: nonostante i costanti progressi, la scienza ancora non è riuscita a spiegare il perché delle fusa. Potrebbero essere frutto della vibrazione dell’osso ioide o dei muscoli della laringe, oppure ancora colpa delle false corde vocali o dei movimenti del diaframma.