Home Salute e Benessere

Dieci abitudini comuni che non fanno bene alla salute

CONDIVIDI

Non si finisce mai di imparare dicevano le nostre nonne, ed è proprio la verità. Chi avrebbe mai immaginato che alcune abitudini comuni alla maggioranza della popolazione terrestre “evoluta” nascondano dei pericoli per la nostra salute?

10 cose da non fare

Ogni giorno infatti compiamo azioni in modo naturale, come lavarci i denti, bere un caffè oppure lavorare per ore in ufficio attaccate al computer nella speranza di risolvere qualche pratica spinosa. Molte delle nostre abitudini possono risultare dannose per il benessere del nostro organismo. Che donna vuole rendervi consapevoli e vi regala dieci suggerimenti da accettare e mettere in pratica.

Dieci abitudini quotidiane dannose per la nostra salute

Ecco le dieci abitudini che dovremo abbandonare, se vogliamo restare sane e belle come mamma ci ha fatto!

Bere troppi caffè: secondo uno studio della Mayo Clinic Proceedings, bere più di quattro caffè al giorno aumenterebbe sensibilmente il rischio di problemi cardiaci e di mortalità precoce.

Fare la doccia tutti i giorni: lavare la pelle tutti i giorni con un detergente non è la scelte migliore. Rinfrescarsi va bene, ma preferendo acqua tiepida per tutto il corpo e utilizzando un detergente specifico per alcune parti più soggette a sudorazione. La pelle infatti, possiede un naturale film idrolipidico che la protegge, i detergenti non fanno altro che eliminarlo aprendo la porta a infezioni batteriche e micosi. Ricordate che l’acqua corrente resta sempre il miglior solvente.

Stare troppe ore al computer: passare troppe ore al computer fa male alla vista. Nel caso in cui sia necessario utilizzarlo per motivi lavorativi, ricordiamoci di staccare ogni tanto gli occhi per rilassarsi e di pretendere la protezione per il monitor dai vostri datori di lavoro. In caso contrario provvedete ad acquistare dal vostro ottico di fiducia degli occhiali riposanti e protettivi per il cmputer.

Mangiarsi le unghie:  sebbene rappresenti il modo più frequente di scaricare lo stress, mangiarsi le unghie non fa bene alle gengive, allo stomaco e alla vostra bellezza!

Lavarsi i denti subito dopo mangiato: figli di una generazione di genitori che ci hanno insegnato ad alzarci da tavola e precipitarci in bagno per lavarci i denti, fermate questa insana abitudine! i denti infatti devono essere puliti dopo circa mezz’ora dalla fine del pasto. Lo smalto fino ad allora sarà reso debole dagli acidi e dagli zuccheri dei cibi.

Dormire senza struccarsi:  “non esistono donne brutte ma soltanto donne pigre”, questo acclamava anni fa la guru della bellezza Elisabeth Arden. Stampatevi questa massima in fronte e rammentatela ogni qualvolta state per chiudere gli occhi impastati di mascara e eyeliner. Dormire con il trucco in viso impedirà alla pelle di respirare e alle cellule di rinnovarsi. Vi ritroverete con il viso di vostra nonna se resterete pigre. Quando ci si trucca, ci si strucca!

Dormire con le lenti a contatto: sicuramente sarà capitato ai numerosi portatori di lenti a contatto di addormentarsi indossandole, ma dopo aver creduto ad un improvviso intervento divino sulla vostra miopia al risveglio, si saranno resi conto di avere una ventosa attaccata all’iride. La lente si secca e si attacca in modo lesivo alla superficie del vostro occhio. Ricordate di bagnarla prima di toglierla o potreste creare guai seri.

Dormire con il cellulare acceso: dormire con una fonte di onde magnetiche al nostro fianco non è di certo salutare, ma anche la probabilità di ricevere un messaggino o una notifica nel cuore della notte non permetterà al nostro cervello di riposare.  Spegnetelo!

Non fare colazione al mattino: fare colazione non vuol dire bere un caffè a stomaco vuoto. il nostro organismo, dopo il digiuno notturno ha bisogno di fare il pieno di carburante. Una dose di carboidrati è quello che ci vuole per iniziare la giornata. Non mangiare fa male al cuore al nostro organismo.