Home Intimità

Dipendenza dai rapporti intimi, cosa è e come affrontarla

CONDIVIDI

Quante volte avete sentito appellare una donna molto attiva sessualmente come una ninfomane? Per ninfomane si intende una donna che non riesce a frenare le proprie pulsioni sessuali. Il sesso per lei è un pensiero compulsivo. Nel caso dei maschietti, questa “patologia” viene chiamata satiriasi. La satiriasi maschile o sex addiction rappresenta la presenza di pulsioni sessuali incontrollabili. Che donna vi propone un breve viaggio in questo particolare problema che riguarda il sesso forte.

sesso

Questa condizione dell’uomo è considerata dalla psicologia come una vera e propria patologia che può sorgere in seguito a turbe nervose o legate al sistema endocrino. La dipendenza da sesso è da considerarsi alla stregua di qualsiasi altra dipendenza come quella dall’alcool o dalle sostanze stupefacenti.

La satiriasi maschile, come affrontarla

Negli uomini colpiti da questo problema comportamentale, il sesso  rappresenta un bisogno compulsivo, un modo per scaricare ansia e insicurezze emotive. Chi soffre di sex addiction infatti,  tende ad avere continui rapporti sessuali o a sopperire alla mancanza di essi con la masturbazione. Questa patologia raggiunge livelli talmente ingestibili da causare  a questi uomini, veri e propri problemi di nelle relazioni sociali. Essi vivono con un solo pensiero, soddisfare la loro libido. Le cause della satiriasi  sono molto profonde e delicate, forse racchiuse nell’infanzia di queste persone o risalenti ad un episodio in particolare che ha traumatizzato la loro personalità a livello sessuale. Oltre alle cause psicologiche la satiriasi può scaturire anche da problemi a livello ormonale. Una disfunzione a livello endocrino, per esempio una concentrazione elevata di un particolare ormone, potrebbe essere la causa di questa dipendenza. Una volta che ci si è resi conto di essere colpiti dalla satiriasi, la scelta migliore sarà quella di rivolgersi ad uno psichiatra o ad un professionista della psico sessuologia. La terapia sarà lunga e mirata a superare conflitti emotivi molto profondi e dolorosi, la strada non sarà facile, ma impegnando tutte le proprie forze e riponendo molta fiducia in psicologi e  e nelle persone amate è una battaglia che vedrà i soggetti “sex addiction” vincitori!