Come difendersi dai danni provocati dall’uso del cellulare

le cose che gli sposi devono fare (Istock)

Che donna vi consiglia cinque soluzioni per difendervi dai danni provocati dalle onde elettromagnetiche emanate dai dispositivi di telefonia mobile. Le frequenze prodotte dai cellulari ed in particolare dalla nuova generazione di smartphone influirebbe in modo dannoso sui normali processi fisiologici del nostro organismo, fino alle più gravi conseguenze come lo sviluppo di tumori al cervello.

donna-telefono-cellulare

Per mantenere la salute e il benessere del nostro corpo sarà buona norma seguire alcuni consigli per utilizzare i nostri cellulari in modo intelligente, per trarre il miglior beneficio dall’utilizzo della tecnologia che ha cambiato le nostre vite senza subirne i danni.

Cinque cose da sapere per difendersi dalle onde elettromagnetiche prodotte dai cellulari

Ecco per voi cinque consigli che se praticati ogni giorno ridurranno l’esposizione del vostro corpo alle frequenze pericolose emesse dagli smartphone.

-Utilizzare degli auricolari con filo. gli auricolari che utilizzano il sistema bluetooth sono peggiori del cellulare stesso.

-Spegnere il cellulare durante la notte e non tenerlo vicino al corpo.

-Durante il giorno non tenere il cellulare addosso. Ma poggiarlo lontano dal corpo. Per rispondere preferire il viva voce.

-Se c’è poco campo, non telefonare. Servirebbe più potenza radiante

-Scegliere un telefono che abbia un basso valore di SAR (tasso di assorbimento specifico delle radiazioni).

La tecnologia deve migliorarci la vita non farci ammalare.