Come prevenire la gastrite

Quante volte, offrendo un cibo, ci sentiamo rispondere: “questo proprio non lo digerisco”, “grazie, ma ho un peso sullo stomaco”? Stiamo parlando della gastrite, il famosissimo disturbo che affligge una grossa fetta della popolazione mondiale. La verità è che la vita stressante che conduciamo trova nello stomaco uno degli organi più sensibili. Si assumono per un periodo i farmaci che ci ha consigliato il medico, ma dopo un po’ si ricomincia a soffrire dei soliti malesseri.

Gastrite

In realtà potremmo aiutare la nostra guarigione ricorrendo a rimedi naturali e in generale cambiando comportamenti e abitudini. Ecco perché, oggi, noi di CheDonna.it proponiamo alle nostre lettrici dei modi per prevenire la gastrite.

Regole comportamentali per prevenire la gastrite

La gastrite è un processo infiammatorio acuto o cronico della parete gastrica, per prevenirla nel momento in cui non è conseguenza di altre malattie o causata dall’utilizzo di farmaci basta semplicemente seguire alcuni accorgimenti alimentari. Per esempio eliminare dalla propria dieta tutte le sostanze irritanti per la mucosa è un ottimo metodo sia di prevenzione che di cura.

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio quali sono le regole da seguire per attuare una giusta prevenzione contro questo disturbo.

  • Evitare l’eccesso di caffè, vino e alcolici vari.
  • Mangiare lentamente, masticando con attenzione.
  • Non mangiare cibi fritti.
  • Evitare di fare pasti abbondanti.
  • Mangiare a orari regolari.
  • Abbinare correttamente gli alimenti ( per esempio non mescolare carboidrati e proteine).
  • Fare degli spuntini tra i pasti per tamponare l’acidità gastrica.

A queste regole, possono essere abbinati dei rimedi naturali che attutiscono i bruciori di stomaco determinati dalla gastrite: camomilla, cavolo, carota, patata, liquirizia, malva.