5 consigli per la cura dei capelli ricci

Capelli ricci, molte donne li vivono come il loro incubo quotidiano, altre hanno imparato a conviverci e c’è poi chi addirittura, pur non avendoli per natura, li ama tanto da ricorrere a permanenti o ferri arroventati per crearli artificialmente.

In fin dei conti, si sa, noi donne difficilmente siamo soddisfatte della nostra chioma ma ciò non toglie che ce ne prendiamo cura con grande attenzione, convinte che i giusti prodotti ci regaleranno prima o poi i capelli che abbiamo sempre agnato. Ma basta davvero solo questo? Uno shampoo o un impacco possono fare miracoli? Noi di CheDonna.it siamo convinte che occorra anche un alto livello di consapevolezza circa le giuste pratiche da seguire e quali trattamenti facciano davvero bene ai nostri capelli: forse piuttosto che ad un plotone di costosi prodotti da profumeria sarebbe meglio affidarsi a pochi ma scelti alleati. Scopriamo quali.

Schermata 2014-08-18 alle 16.46.23

Per prenditrici dunque davvero cura dei nostri capelli ricci scopriamo 5 step fondamentali da cui assolutamente non potremo più prescindere.

Top 5, i consigli per prendersi cura dei ricci

Quali prodotti non possono mancare sotto la doccia? Come perfezionare lo styling? A quali pratiche affidarsi giorno dopo giorno? Queste e molte altre domande che ronzano sotto i vostri ricci troveranno risposta nella top 5 qua sotto. Buona lettura!

1- Preferire un impacco al balsamo, così da districare i capelli senza renderli grassi

2- Pettinarli solo sotto la doccia e mentre agisce l’impacco così da evitare l’effetto cresco dei ricci che si aprono

3- Un impacco a base di miele è perfetto per eliminare l’effetto crespo

4- Invece di usare sempre la spuma, che rischia di seccare troppo la chioma, alternatela ogni tanto con oli e creme a secco

5- L’aloe vera è un potente alleato dei ricci: nutre, rigenera e protegge i capelli e, oltre ad inserirlo negli impacchi, potreste usarlo anche sotto forma di gel per lo styling finale

Da leggere