Home Fitness

Gli errori delle donne in palestra: ecco perché non otteniamo risultati

CONDIVIDI

Vi state ancora chiedendo che fine abbiano fatto i soldi investiti per la palestra quest’anno? Come mai il fisico in stile Belen Rodriguez ancora stenta a palesarsi? Tranquille, siete in ottima compagnia. Numerose sono le donne che pur trascorrendo ore tra sala attrezzi e fitness non ne traggono poi i benefici desiderati.

La causa è da ricercarsi in diversi fattori, piccoli errori che commettiamo senza saperlo ma che intaccano irreparabilmente il nostro allenamento: CheDonna.it vi presenta le sviste più comuni.

convinta

Una linea perfetta è sempre frutto non solo di un allenamento costante ma anche attento: curare i dettagli non è cosa da trascurare e a volte basta uno scivolone per dover riconsiderare tutto l’insieme. Se allora non volete vanificare i vostri sforzi aprite bene gli occhi e scoprite con noi quali errori vi hanno impedito di raggiungere il risultato voluto.

Cinque errori delle donne in palestra

Tra distrazione, falsi miti e un pizzico di pigrizia, le donne in palestra collezionano strafalcioni banali e quasi sempre uguali per tutte. Analizziamoli insieme e magari il prossimo anno eviteremo di ricaderci, o almeno così si spera.

Poca intensità: riviste e cellulare sono nemiche dell’allenamento efficace. Spesso tendiamo a distrarci e ad avere così ritmi troppo blandi che rallentano il raggiungimento dei risultati. Meglio poco ma bene!

Ignorare i macchinari per tonificare: nell’errata convinzione che se utilizzati ci trasformeranno in tante Miss Rambo le schiviamo come la peste. in realtà non c’è nulla di più sbagliato: tonificare è essenziali e per essere belle e in forma e fidatevi che almeno di massicce iniezioni di ormoni difficilmente svilupperemo muscoli da marine

Esercizi base, e a cosa servono?: fissate con glutei, addominali e interno coscia dimentichiamo che per esser davvero efficace un allenamento deve comprendere tutte le parti del corpo, anche quelle ce non crediamo di dover scolpire.

Spalle: temendo l’effetto nuotatrice ci lavoriamo poco ma forse ignoriamo che gli uomini odiano le spallucce troppo mingherline

Le flessioni, quelle vere: se credete che siano roba da palestrati all’ultimo stadio e che il massimo che vi possiate concedere sia la variante con le ginocchia poggiate a terra preparatevi a rivedere le vostre priorità. Si tratta di uno dei pochi esercii che davvero fa lavorare tutto il corpo: impararlo sarebbe prezioso.