Salute: come distinguere un’intolleranza da un’allergia

Vista la diffusione sempre più ampia di patologie legate all’alimentazione, per poterle meglio riconoscere è importante migliorare quanto più possibile la diagnosi differenziale fra allergia e intolleranza alimentare.

Valore_Alimentare_allergie_intolleranze1

Proprio perché presto tutte noi saremo in vacanza a rilassarci, CheDonna.it ha pensato bene di realizzare per voi una piccola guida sulle differenze tra intolleranze e allergie. In modo che, se una delle due dovesse arrivare a tormentare il vostro riposo, possiate subito riconoscerla senza farvi prendere dall’ansia.

Differenze tra l’intolleranza alimentare e l’allergia alimentare

Allergia alimentare

L’allergia è una reazione esagerata del sistema immunitario, che si scatena in risposta ad un antigene, che viene percepito come estraneo all’organismo e quindi dannoso.

Intolleranza alimentare

Il sistema immunitario non viene coinvolto, si tratta invece di una forma di ribellione dell’organismo in seguito ad un’assunzione abbondante di un determinato alimento.

Allergia alimentare

Reazione non tossica dell’organismo che, infatti, non dipende dalla dose assunta.

Intolleranza alimentare

Reazione tossica dell’organismo che dipende dalla dose assunta.

Allergia alimentare

Le allergie si classificano in base agli anticorpi implicati nella reazione (IgE- mediate ed IgE-non mediate).

Intolleranza alimentare

Le intolleranze, non coinvolgendo il sistema anticorpale, si dividono in “enzimatiche” e “farmacologiche”.

Unica somiglianza tra allergie e intolleranze

Gli unici fattori che accomunano, anche se solo in parte, le allergie alle intolleranze sono i sintomi. Infatti, gli effetti che si manifestano dopo una reazione allergica o un’intolleranza alimentare sono molto simili anche se di diversa entità: gonfiore allo stomaco, nausea, dolori addominali, diarrea, prurito ed arrossamento della cute.

Da leggere