Emorroidi: 5 rimedi naturali per combatterle

L’emorroidi sono un disturbo estremamente fastidioso, spesso provocano prurito, dolori e perfino problemi nella deambulazione. Per fortuna ci sono alcuni rimedi naturali per prevenirne la comparsa, l’aggravamento o per alleviarne i sintomi.

 Disagio emorroidi

Le cause possono essere svariate: stress, cattiva alimentazione, sbalzi ormonali. Non a caso, infatti, spesso interessano le donne in gravidanza che di stress e sbalzi ormonali ne subiscono parecchi. La prima cosa da fare, in ogni caso, è controllare e organizzare in maniera più equilibrata la nostra dieta. Dopo di che andare in farmacia o in erboristeria per scoprire quali sono gli estratti naturali che possono contrastarne maggiormente i sintomi e, alcuni casi, che riescono a prevenirli del tutto. Ecco alcuni suggerimenti di CheDonna.it per iniziare a orientarvi e capire che cosa può aiutarvi e perché.

I rimedi naturali che possono aiutarti a sconfiggere le emorroidi

 

CENTELLA

Le sue foglie, grazie alla loro attività fle- botonica, conservano la struttura e la tonicità delle pareti vasali. Infatti la pianta aiuta la corretta circolazione periferica, rinforzando ed elasticizzando le pareti dei vasi sanguigni. Per questo ne consegue che è estremamente utile per curare l’insufficienza venosa, le emorroidi e la microangiopatia causata dal diabete.

FIBRE VEGETALI

Le emorroidi sono causate maggiormente da stitichezza causata da una dieta sbagliata: aiutare e facilitare il traffico intestinale, dunque, può essere un ottimo modo di prevenirle o di evitare i dolori quando ormai ce le abbiamo.

IPPOCASTANO

I suoi semi e la sua corteccia possiedono proprietà antiedemigena e vasocostrittrice, in grado di ridurre l’attività dell’elastasi e della ialuronidasi, due enzimi che attaccano l’endotelio dei vasi e la matrice extracellulare, indebolendone la struttura. Riducendo l’attività di questi enzimi, i vasi riacquistano la normale resistenza e permeabilità.

CIPRESSO

Molto utilizzato per preparare rimedi fitoterapici per le emorroidi, anche in questo caso coadiuva la circolazione dei vasi grazie all’alto contenuto di flavonoidi e polifenoli.

Da leggere