Home Attualità

LA DONNA DEL GIORNO: Ylenia Lucisano

CONDIVIDI

Ylenia Lucisano_Foto Disco1_bYlenia Lucisano è una giovane cantautrice di origini calabresi, interprete impeccabile e performer seducente. Il suo è un pop raffinato dalle venature folk, in grado di tenere il palcoscenico e catturare il pubblico con naturalezza. Il suo disco d’esordio è “Piccolo Universo”, dieci brani di cui due a firma di autori (e cantautori) di rilievo come Pacifico e Daniele Ronda e uno con la collaborazione della pianista Giulia Mazzoni. La produzione artistica è di Silvio Masanotti (che ha curato anche gli arrangiamenti) e della stessa Ylenia, con la collaborazione di Carlo Lucisano. I musicisti che hanno collaborato alla realizzazione del disco sono Ivan Ciccarelli (batteria), Daniele Moretto (corno), Mattia Boschi (violoncello)e Matteo Trotta (violino). L’artwork del disco porta la firma dello Studio 21.24, le foto sono di Angela Caterisano. Prodotto e pubblicato da Bollettino Edizioni Musicali e distribuito da Artist First, dal 15 aprile 2014 il disco è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming.

Nata a Rossano (CS) il 27 settembre 1989, Ylenia Lucisano attualmente vive a Milano. Inizia presto a cantare nei piccoli pianobar di provincia presentando brani scritti insieme al papà Carlo, che la accompagna alla chitarra. Già a 10 anni decide di rendere realtà il suo sogno: fare della musica la sua professione. Le sue prime esperienze canore la portano a raggiungere ottimi risultati nei più importanti concorsi nazionali, come il Premio Mia Martini e il Festival di Castrocaro. All’età di 19 anni decide di lasciare la Calabria per trasferirsi a Roma e iniziare il suo percorso di ricerca artistica. Nei primi tre anni si dedica allo studio e alla scrittura musicale, poi si trasferisce a Milano, pronta per affrontare il mondo discografico, ricevendo il Premio AFI come giovane artista emergente italiana al Festival Internazionale della Musica Italiana di Bruxelles ed il Premio Euromediterraneo, conferito agli artisti calabresi che si distinguono nel mondo.

Nel giugno 2013, Ylenia Lucisano fa il suo esordio discografico con il primo singolo “Quando non c’eri”. Il 7 dicembre 2013, dopo aver pubblicato “Movt Movt”(brano apripista del disco d’esordio in preparazione, il cui video ha totalizzato quasi 200 mila visualizzazioni su Muzu.tv), sale sul prestigioso palco del “Concerto di Natale” a Roma, andato in onda la sera della Vigilia in prima serata su Rai Due, esibendosi insieme a grandi nomi della musica italiana ed internazionale (Patti Smith, Dolores O’Riordan, Asaf Avidan, Elisa, Arisa e altri).

A gennaio 2014 iTunes la inserisce nella rosa degli 8 artisti emergenti da tenere d’occhio, lanciando una campagna promozionale a livello nazionale.

Il pop raffinato che permea i suoi brani in italiano si alterna a una trascinante attitudine folk che emerge nei brani in dialetto (nel disco d’esordio tre brani su dieci sono in dialetto calabrese).

La voce di Ylenia, calda e dal timbro inconfondibile, ha conquistato un altro cantautore folk, Daniele Ronda, che ha  scritto per lei  il brano “Riscoprirmi” (dopo aver firmato in passato altri brani di successo, come “Lascia che io sia” di Nek).

Anche Pacifico, autore tra gli altri di Gianna Nannini (per la quale ha scritto la sublime “Sei nell’anima”), Zucchero, Gianni Morandi, Noemi, Malika Ayane, Adriano Celentano, ha voluto regalare le sue parole a una musica composta da Ylenia: è nato così il brano “Piccolo Universo“, il primo singolo estratto dall’omonimo disco d’esordio.

Oltre a quelle con Pacifico e Daniele Ronda, nell’album è presente un’altra collaborazione di rilievo, con la giovane pianista toscana Giulia Mazzoni nel brano “Un angelo senza nome”.

Questa la tracklist dell’album: “Piccolo Universo” (testo di Pacifico), “A Mot e Luna”, “Ti odio e ti amo”, “Riscoprirmi” (testo di Daniele Ronda), “Jett ‘U Sal”, “Il silenzio della neve”, “Come Marilyn Monroe”, “Davanti allo specchio”, “Movt Movt”,”Un angelo senza nome” (featuring Giulia Mazzoni)

Punti di riferimento per trovare le coordinate del piccolo grande universo musicale di Ylenia Lucisano possono essere Teresa De Sio con la quale Ylenia ha in comune la carica live e la capacità di passare da brani sussurrati a interpretazioni trascinanti, ma anche cantanti straniere come Lana Del Rey, di cui ricorda lo stile, il colore e l’uso della voce.