Home Attualità

Ragazzo muore colpito da un w.c. mentre faceva un selfie

CONDIVIDI

Orribile tragedia in uno stadio brasiliano, un giovane tifoso è stato ucciso da un w.c. tirato dagli avversari

Paulo Ricardo Gomez da Silva è lo sfortunato tifoso che, recatosi allo stadio per farsi un selfie, è stato colpito da un w.c. dagli avversari, rimanendo ucciso.

 wc stadio

Tra i giovani brasiliani si è diffusa la moda di farsi un selfie mentre ci si trova nella tana del lupo, tra le tifoserie avversarie.

Ed è così, per un tragico scherzo del destino, che è morto un ragazzo brasiliano, tifoso del Recife.

Paulo Ricardo Gomez da Silva, che si era intrufolato nella curva avversaria per scattarsi una foto probabilmente da pubblicare sul suo profilo Fcebook o Twitter, è rimasto vittima della violenza che scorre negli stadi brasiliani.

I tifosi del Santa Cruz infatti hanno divelto un w.c. dai bagni dello stadio e l’hanno lanciato nella curva sottostante, forse pensando di giocare un bello scherzo agli avversari.

Purtroppo l’esito di una simile leggerezza è stata la morte di un ragazzo di 26 anni. Si spera che gli inquirenti trovino in fretta i responsabili.