Home Uomini & Donne

Anticipazioni Uomini e donne, puntata di lunedì 5 maggio

CONDIVIDI

Cosa succederà oggi a Uomini e Donne?

Dopo una lunga pausa per il ponte del primo maggio tornano corteggiatrici e tronisti ad animare il pomeriggio di Canale Cinque, ovviamente sempre sotto la sapiente guida di Maria de Filippi. Scopriamo cosa ci attende.

anticipazioni-uomini-e-donne717-e1391502172534 (1)

Per questo primo giorno della settimana pare che torneremo al trono classico, mettendo per un attimo da parte le vicissitudini di dame e cavalieri.

Protagonista di questa puntata sarà ancora una volta l’eterno triangolo tra Marco Fantini, Luca Viganò e Beatrice Valli, la corteggiatrice ancora in bilico tra i due tronisti.

L’emergere di una voce secondo la quale, durante un’esterna a telecamere spente, Beatrice avrebbe baciato Luca manderà l’altro ragazzo su tutte le furie, manifestazione di una fastidio che aveva già palesato durante la loro serale al Pantheon, occasione in cui Marco era apparso freddo e preoccupato.

Sia nell’esterna con marco che in quella con Luca Beatrice è apparsa più giocatrice che innamorata: all’uno dice di esser più interessata all’altro e viceversa, terminando però sempre tra baci e abbracci. I due ragazzi però sembrano oramai ben oltre l’infastidito: se però Marco pare quasi essersi arreso all’incoerenza della ragazza Luca sembra destinato ad insistere e si dichiara deciso a portare ancora in esterna Beatrice.

Inutile dire che il diverbio coinvolgerà anche le altre corteggiatrici tra cui spiccherà Luce, pronta a dichiararsi delusa da Luca che oramai porta in esterna proprio chiunque. I sospetti sembrano poi venir confermati dall’rvm dell’incontro con Patrizia conclusosi, guarda caso, con l’ennesimo bacio che porterà Luce ed Eleonora ad abbandonare il programma.

Intanto, dopo aver visto l’esterna di Marco e Noemi, Beatrice si dichiarerà finalmente per il transita di Capri ma questo non le varrà un’esterna. Luca chiederà un’esterna di due ore con Patrizia mentre Marco uscirà con Noemi e Jessica. Ne vedremo delle belle.