Home Attualità

LIBRI: ‘Ballata di un amore incompiuto’

CONDIVIDI

Ballata di un amore incompiuto

Aprile 2009, la terra trema. In un piccolo paese dell’Abruzzo, Mariagrazia, una ragazza dell’Aquila, e Azaka, il suo giovane marito di Haiti, aspettano la nascita del loro primo bambino. Nel paese ci sono ancora molto pregiudizi nei confronti degli immigrati e ancora di più nei confronti dei matrimoni misti, ma i due giovani hanno sfidato le convenzioni con coraggio e sicurezza. Sanno di trovarsi dalla parte giusta. Mentre le scosse di terremoto aumentano di intensità e la tensione sale, Azaka ricorda un terremoto che aveva sconvolto Haiti negli anni della sua infanzia quando le macerie lo avevano sepolto e solo per poco non era morto.

Il romanzo di Dalembert, Ballata di un amore incompiuto, alterna al ritmo sincopato degli eventi inattesi e più grandi di noi, il flusso tormentoso dei ricordi e la riflessione acuta sui temi del presente, dall’intervento della politica nella vita dei singoli, alla cultura dell’integrazione dei migranti in mondi sconosciuti.

Louis-Philippe Dalembert è nato a Port-au-Prince, Haiti, nel 1962, è uno scrittore già conosciuto anche in Italia, dove ha partecipato a festival e manifestazioni culturali. Vive tra Parigi, Port-au-Prince e Roma. Sua moglie è italiana.