Ricetta: tortino di sarde con finocchietto selvatico

Ricetta per preparare un ottimo tortino di sarde con finocchietto selvatico

Nella dieta mediterranea non può mancare il pesce azzurro che è pescato nei nostri mari e abbonda nei nostri mercati. Eccovi un piatto a base di pesce azzurro che utilizza alcuni ingredienti tipici della cucina siciliana: le sarde, il finocchietto selvatico, la passolina e i pinoli.

tortino

Il pesce azzurro cibo a “chilometro zero” i cui grassi ‘insaturi’ sono simili a i grassi vegetali e che è ricco di omega 3 (importanti per il benessere cerebrale e del cuore), di proteine, sali minerali. Un cibo che ha anche il pregio di essere poco costoso. Per queste sue qualità, i nutrizionisti consigliano di portarlo a tavola almeno due volte la settimana. C’è una grande varietà da cui scegliere:  l’alice o acciuga, lo sgombro, l‘aguglia, l’alalunga, la lampuga, il tonno, il pesce spada e, ovviamente, le sarde!

 Come preparare il tortino di sarde

Prendete 400 grammi di sarde freschissime già aperte e pulite, un mazzetto di finocchietto, un pugno di pinoli e un pugno di uvetta fatta ammorbidire nell’acqua, un battuto di aglio, cipolla e prezzemolo, dei pomodorini ciliegini, della mollica di pane fresco, olio extravergine, sale e pepe. Ungete con dell’olio una teglia, spolveratevi un po’ di mollica e disponetevi sopra uno strato di sarde. Cospargete con il finocchietto tritato, i pinoli e l’uvetta, e il battutto aromatico, salate e pepate leggermente. Spolverate ancora con mollica, aggiungete dei tocchetti di pomodorino e irrorate con olio. Ripetete un secondo strato condendo alla stessa maniera, ricoprendo ancora con mollica e pomodorini e irrorando bene con l’olio. Infornate a 180 gradi facendo gratinare per un venti minuti.

Otterrete un piatto gustoso, sano ed economico!

Da leggere