Vecchie lire in monete: ecco quanto possono valere

Piccoli tesori nascosti in casa

Chi di voi ha delle vecchie lire in moneta in casa alzi la mano; ebbene, sappiate che alcune di esse, coniate in particolari anni, possono valere anche più di mille euro.. a patto però che siano ben conservate e senza graffi. Vediamo quali sono le vecchie lire più preziose in circolazione.

100 lire

Il valore delle vecchie lire

Per alcuni le vecchie lire sono un confortante ricordo, per altri sono invece delle illustri sconosciute, fatto sta che chi le ha in casa, perchè le ha conservate o perchè le ha lasciate in piccoli cofanetti nei quali magari erano state riposte dai nonni, potrebbe ritrovarsi oggi a possedere una piccola fortuna, soprattutto nel caso in cui non siano state scalfite dal passare degli anni e siano senza graffi. Ecco l’elenco delle vecchie lire più preziose in circolazione.

Le 100 lire coniate nell’anno 1955: pur non essendo particolarmente rare (tiratura circa 8,6 milioni), possono valere fino a 1200 euro.

Le 50 lire del 1958: perfettamente conservate, arrivano anch’esse al valore di 1200 euro.

Le 10 lire dell’anno 1954: coniate in oltre 95 milioni di esemplari, possono arrivare a valere 70 euro ognuna al massimo.

Le 5 lire del 1956:  sono le più rare, coniate in soli 400mila esemplari; valgono da un minimo di 50 euro a  un massimo di 1.500 euro.

Cosa aspettate? Svuotate cofanetti e portafogli, rompete vecchi salvadanai, una semplice moneta magari non vi cambierà la vita, ma potrebbe almeno pagarvi una rata del mutuo!