Home Attualità

Russia: ballerina in manette balla a – 20 gradi per protesta

CONDIVIDI

Incredibile protesta di una ballerina classica che, nel mezzo del gelo russo, a ben -20 gradi, si è esibita in tutù una performance per sottolineare la propria solidarietà con Amnesty contro le recenti leggi “liberticide” introdotte dal governo di Putin.

ballerina russa

La ballerina ha danzato sulle note del Lago dei Cigni nei giardini della piazza di porta Luaski, non molto lontano dagli uffici dell’amministrazione presidenziale.

Il governo vuole infatti limitare il diritto di espressione della popolazione russa, vietando la propaganda omosessuale tra minori e costringendo le ong che usufruiscono di fondi esteri a registrarsi come “agenti stranieri”.

VIDEO NEWSLETTER

Purtroppo nel nostro Paese si può chiedere l’autorizzazione per una manifestazione solo in un posto dove nessuno, tranne i giornalisti, può vederla” ha sottolineato Amnesty al fianco della quale si è schierata la coraggiosa danzatrice che si chiama Aleksandra Portiannikova.