Home Intimità

Cade il mito del maschio italico: dura 4 minuti.

CONDIVIDI

Altro che passione folle. Gli italiani a letto corrono più che mai. 

A rivelarlo sono i dati della prima indagine condotta nel nostro Paese per valutare l’impatto della durata dei rapporti sul benessere e l’armonia di coppia, promossa dalla Societa’ Italiana di Urologia e dall’Associazione Ginecologi Ospedalieri Italiani.

Stando a quanto emerso gli uomini italici si confermano essere passionali, ma veramente troppo rapidi. Per 4 milioni di coppie un incontro passionale, infatti, non dura che quattro minuti.

Per questo motivo una coppia su quattro non raggiunge il piacere. Il tempo trascorre troppo in fretta: moltissimi italiani non durano a letto oltre due minuti e si tratta soprattutto di giovani, fra i 20 e i 50 anni. I piu’ colpiti sono gli uomini di Calabria e Basilicata, mentre le regioni in cui il problema e’ meno comune sono Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria ed Emilia Romagna.

Ovviamente la scarsa durata ha un effetto tangibile in termini di benessere di coppia, svelando così che una donna su cinque è frustrata e va a cercare ciò che non può avere al di fuori del letto coniugale, e il 23% delle coppie entra in crisi.

Per salvaguardare i rapporti e ritrovare un’intimità sana, in termini di modi e tempi, in occasione del congresso nazionale della Societa’ Italiana di Urologia e dall’Associazione Ginecologi Ospedalieri Italiani, verrà annunciata l’apertura dei primi Dipartimenti per la Salute Sessuale della Coppia (a Napoli, il primo, poi a Milano, Roma e Palermo), che saranno gestiti “in tandem” da urologi e ginecologi.

Per tutti gli altri articoli sull’eros clicca qui