Home Attualità

DIMAGRIRE: 5 falsi miti da sfatare

CONDIVIDI

Perdere peso nella maniera corretta. Più facile a dirsi che a farsi, visto che sulla sana alimentazione circolano voci spesso contrastanti, spesso false. Ecco perchè abbiamo deciso di correre in vostro soccorso, sfatando 5 falsi miti sulla dieta.

1) NIENTE DOLCI: chi vuole dimagrire pensa di dover dimenticare l’appagante sapore dei dolci. In realtà non è così e l’ideale sarebbe mangiarli a colazione:  gratificandosi un po’ al mattino, si riesce a mangiare meno durante la giornata. Chi prova a ‘resistere’ per tutto il giorno di solito cede verso sera, perdendo il controllo e ingurgitando tutto quello che si trova davanti. Consiglio: consuma una colazione abbondante ricca di frutta, verdura, proteine e carboidrati.

2: LE FIBRE AGGIUNTE SAZIANO: i cibi ad elevato contenuto di fibre, come frutta e verdura, richiedono maggior tempo per essere digeriti e trattengono più acqua, perciò riempiono e aiutano a perdere peso. Molte aziende hanno fatto  fortuna proprio aggiungendo fibre ai loro prodotti, dallo yogurt alle barrette energetiche…ma c’è fibra e fibra. I ricercatori della University of Minnesota infatti hanno dimostrato con dei semplici test che le fibre  aggiunte non esercitano alcun effetto sulla sensazione di sazietà e che inoltre causano un gonfiore maggiore. Consiglio: per calmare la fame, assumi cibi che contengono naturalmente un elevato quantitativo di fibre come cerali integrali, fagioli, frutta e verdura.

3) I CARBOIDRATI FANNO INGRASSARE: i carboidrati funzionano come delle spugne ed aiutano ad assorbire l’acqua (ecco perchè ci si gonfia e si aumenta di peso). Uno studio  ha evidenziato che coloro che seguono per 12 settimane  una dieta povera di calorie e ricca di farine integrali, dimagriscono di più rispetto a quelli che seguono una dieta a basso tenore calorico e ricca di farina bianca. Motivo?  Probabilmente il quantitativo maggiore di fibra contenuto nei cereali integrali fornisce un maggior senso di sazietà. Consiglio: Se assumi cereali (pasta, riso, pane, orzo, ecc) scegli quelli integrali. Cuocine in grandi quantità,  così da essere certa che li consumerai più volte durante la settimana.

4)  I GRASSI VANNO ELIMINATI: i grassi sono gli elementi nutritivi che contengono maggiore contenuto di calorie, perciò quando si vuole dimagrire potrebbe sembrare naturale eliminarli; questa iniziativa  però potrebbe causare l’effetto opposto a quello desiderato. Da uno studio pubblicato sul Journal of the American Medical Association risulta infatti che una dieta a ridotto contenuto di grassi causa una diminuzione del consumo di energia a riposo (metabolismo basale) esercitando inoltre un’influenza negativa sugli ormoni essenziali per mantenere il colesterolo e l’insulina sotto controllo. Consiglio: assicurati che il 30% delle calorie che assumi provengano dai grassi di cui due terzi da salutari grassi insaturi (noci, olio, pesce, uovo e avocado).

5) PER DIMAGRIRE CI SI DEVE ALLENARE PIU’ A LUNGO: molti  pensano che allenarsi più a lungo quando stanno cercando di perdere peso sia  una buona idea. Da un recente studio danese però risulta che non è sempre così. I soggetti che durante l’indagine avevano praticato 30 minuti di moderata attività fisica giornaliera, avevano perso più peso rispetto a coloro che avevo praticato attività fisica per 60 minuti al giorno. Le persone che svolgevano attività fisica più a lungo infatti mangiavano di più durante il giorno rispetto a coloro che erano impegnati in un esercizio fisico più leggero. Consiglio: allenarsi a lungo può andar bene, basta che poi non mangi in maniera esagerata. Controlla quante calorie ingerisci nei giorni in cui ti alleni più a lungo.

Per altri articoli Che Forma clicca qui