Home Attualità

LIBRI: Un assaggio di… Magia e altri amori. Pensieri e micro-racconti strampalati alla fermata del treno

CONDIVIDI

Ciao ragazze e ragazzi di CheDonna.it, sono la blogger La Ragazza con gli Occhi Verdi, oltre a ringraziare questo magnifico sito a pubblicare ogni tanto i miei micro-racconti, vi scrivo perché dopo un anno bufera, tra passi, lacrime e sorrisi, il mio dentro e alcuni dei personaggi che vi abitano è diventato un libro: “Magia e altri amori. Pensieri e micro-racconti strampalati alla fermata del treno“, edito da Edda Edizioni.

Sono una “mangianuvole”, una “tritaparole”, poco incline ai cliché. Parlo col cuore e con gli occhi, ho verità nascoste e segreti, allevo formiche immaginarie e vado in giro su navi fantasma. Ah sì, un’altra cosa: ho mille cuori che mi battono in petto. Da piccola credevo che le bambole e i pupazzi potessero parlare a tutti. Poi, scoprii che parlavano solo con me, assieme a un paio di fantasmi. Ero fissata con l’uovo sbattuto ed E.T.. Avevo un pesce rosso bastardo, un galeone e seri dubbi sulla bontà del latte e miele. Odiavo “Arriva Bem, nemico del mal…”, il fegato, le fiabe senza senso e chi guardava mio fratello come se fosse Cicciobello. La mia nemesi dell’asilo e delle elementari si chiamava “porta pranzo di ferro”. Lo davo in testa a tutti i ragazzini prepotenti. E se c’è una cosa che ho capito è che mi rompevano di santa ragione (a sentire loro) perché disegnavo bene e gli piacevo. Ma non importa, perché adesso o sono galeotti o sono disoccupati. E io riempio di storie il mio blog Magia e altri amori e altri angoli web come CheDonna.it!

Qui trovate le informazioni sul libro.

Vi lascio comunque un piccolo assaggio:

È strano vero? Tra continenti che vociano soffiando linguaggi come vapori, io vado sempre verso un altro luogo, tutto mio, ma alla fine, se ci pensate bene, sono molto più bizzarre le cose che ci accadono e che si fissano in noi come un sigillo. Odori, emozioni, combinazioni,luci, volti e parole. Cose che non possono essere trattenute realmente, come il mio sud senza nome, come le dune di sabbia colorata, rimodulata dalla mia mano capricciosa, come la mia piuma bianca, il mio amuleto del cuore…

Ovviamente vi aspetto sul mio blog Magia e altri amori, su facebook o su twitter.