Home Attualità

LA DONNA DEL GIORNO: Rinko Kikuchi

CONDIVIDI

Rinko Kikuchi era già una star in Giappone quando è stata catapultata sulla scena internazionale con la sua performance nominata agli Oscar® in “Babel” (2006) di Alejandro González Iñárritu, in cui interpretava una teenager sordo-muta. Il ruolo le è valso nomination ai Golden Globe, agli Screen Actors Guild Award® e ai Critics’ Choice Award come migliore attrice non protagonista e le ha aggiudicato il National Board of Review Award come migliore esordio. Insieme al cast del film è stata inoltre candidata sia ai Critics’ Choice che ai SAG Awards® per la migliore performance da parte di tutto il cast di un film.

Il successo di “Babel” è proseguito per la giovane attrice, con “The Brothers Bloom”, “Map of the Sounds of Tokyo” e “Norwegian Wood,” basato sul best-seller di Haruki Murakami. Prossimamente la vedremo al fianco di Keanu Reeves in “47 Ronin”, la versione hollywoodiana di una antica leggenda samurai, che uscirà a dicembre 2013.

Kikuchi ha esordito al cinema nel 1999 con il film giapponese “Ikitai” (To Live). Altri suoi crediti cinematografici comprendono ruoli protagonisti nei film giapponesi “Hole in the Sky” e “The Taste of Tea”.
Vanta, contemporaneamente, una carriera nella moda: ha sfilato per Chanel, Yves Saint Laurent e Tom Ford, ed è apparsa nei magazine più prestigiosi, fra cui Vogue, T Magazine, e Harper’s Bazaar.

Attualmente è al cinema con “Pacific Rim”.